Spasovski lancia un appello a non fare speculazioni sul caso, il Viminale è al lavoro per trovare Vanja

La quattordicenne Vanja Gjorchevska è ancora scomparsa. È scomparsa ieri mattina, mentre camminava da sola verso la scuola elementare "Johan Heinrich Pestalozzi" di Skopje. Secondo le informazioni dei genitori e del Ministero degli Interni, la ragazza è stata vista l'ultima volta a Debar Maalo.

Il Ministro degli Interni, Oliver Spasovski, in un'intervista al MIA a Bruxelles sul caso della scomparsa della minorenne Vanja Gjorchevska, ha dichiarato stasera che il Ministero degli Interni si è unito attivamente alle ricerche subito dopo aver ricevuto la notizia della scomparsa della ragazza da Skopje. e l'hanno cercata intensamente: lavora una squadra speciale creata dalla SVR a Skopje.

"Ieri sera fino a tarda notte, praticamente fino alle ore del mattino, tutta questa squadra, guidata dal capo della SVR - Skopje, ha lavorato. Sono state svolte una serie di attività, verifiche e verbalizzazioni, colloqui con i familiari, ecc..., il tutto allo scopo di ottenere alcune prime informazioni", ha detto Spasovski.

Lui ha sottolineato che il Ministero dell'Interno prenderà tutte le misure e le attività necessarie per ottenere informazioni affinché la ragazza possa essere ritrovata.

"Faccio appello ai cittadini affinché ricevano davvero le informazioni dal Viminale, così ci aiuteranno maggiormente a raggiungere l'obiettivo". Non facciamo speculazioni pubbliche che possano surriscaldare ulteriormente l'atmosfera", ha detto Spasovski, intervenuto oggi a Bruxelles alla Conferenza internazionale dell'Alleanza globale per la lotta al traffico di migranti organizzata dalla Commissione europea.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI