Scandalo scuote la Croazia: arresti di massa per falsi certificati covid, in lista anche Tony Cetinski

Foto: Instagram

Nell'ultima azione di USKOK 12 persone sono state arrestate mercoledì mattina, guidate dall'ex infermiera di Casa della salute Zagabria - Ovest, Petra Rumiha (32), ma come hanno appreso i media croati, è molto più alto il numero di quelli denunciati dalla polizia che hanno ricevuto falsi certificati covid con l'aiuto di Rumiha e altri intermediari, e tra questi c'è il cantante croato Toni Cetinski, scrive "Lista Jutarnji".


Dopo lo scoppio della pandemia di covid, Tony Cetinski ha espresso in diverse occasioni le sue opinioni anti-vaxxer. All'inizio dello scoppio della pandemia, e soprattutto con l'introduzione della quarantena e del regime di rilascio dei certificati covid, Cetinski si è posizionato come uno dei personaggi pubblici più importanti che hanno contestato queste misure.

"Chi vuole vaccinarsi, non ho nulla contro". non do. Non permetto a nessuno di vaccinarmi. Aprilo Goli Otok per quelli di noi che non vogliono un vaccino, allora portaci in manette, rinchiudici, rinchiudici, aspetta che ci addormentiamo o ci metti a dormire poi vaccinaci con la forza. Non c'è verso!", è solo uno degli annunci pubblici di Cetinski in cui si opponeva con veemenza alla vaccinazione.

Era ancora più amareggiato per le conferme covid, così nel dicembre 2021 ha cancellato il concerto dell'Avvento a Zara quando ha scoperto che i certificati covid sono un requisito per il pubblico per accedere al concerto.

"I miei collaboratori (15 famiglie) che fanno sempre parte della spinta e della nostra azione in tutti i concerti, il mio pubblico e la mia piccolezza sarebbero molto felici di suonare e cantare come innumerevoli volte negli anni precedenti a Zara, vogliamo venire e divertirci in quella bellissima città, ma ripeto, "LA CONFERMA COVID AI NOSTRI CONCERTI NON È CONFORME ALLE NOSTRE CREDENZE DI VITA E NON VOGLIAMO ESSERE ACQUISTATI PER PROMUOVERE, LASCIARE ANDARE SOSTENERE L'ATTUAZIONE DELLE CONFERME GIÀ CITATE", ha annunciato Cetinski sui social network in quel momento.

Toni Cetinski sulla vita in una pandemia: sono sopravvissuto a malapena, io e mia moglie viviamo modestamente

"In onore e memoria di Tose": francobollo in occasione del compleanno di Tose Proeski

Video del giorno