Un sintomo di covid che si manifesta più spesso nei pazienti vaccinati: inizia il primo giorno di infezione

Vaccinazione contro il covid-19 in un adolescente
Vaccinazione contro il Covid-19 in un adolescente / Foto: EPA-EFE / ETIENNE LAURENT

Oltre ai soliti sintomi del covid, come affaticamento, mal di gola e mal di testa, soprattutto nei pazienti precedentemente vaccinati, compare spesso un altro sintomo.

Secondo i dati raccolti dall'app ZOE Health Study, la diarrea è un sintomo comune di covid nei pazienti vaccinati. Un aumento del numero di persone che hanno segnalato questo sintomo si è verificato nel gennaio 2022, principalmente tra coloro che avevano precedentemente ricevuto due o tre dosi di vaccino ma avevano comunque contratto il nuovo ceppo.

Covid-19 coronavirus
Foto: Pexels

La diarrea può essere un sintomo precoce del virus, che inizia il primo giorno di infezione e peggiora durante la settimana, scrive Indipendente.

"Di solito dura in media da due a tre giorni, ma negli adulti può durare fino a sette giorni", afferma il team di ZOE, ma ricorda che c'è anche "un'ondata di altri virus dello stomaco che non sono COVID-XNUMX".

illustrazione della vaccinazione
Vaccino Covid / Foto: EPA-EFE

I dati hanno mostrato che questo sintomo è diventato meno prevalente con ciascuna variante, poiché quasi un terzo degli adulti sopra i 35 anni ha riferito di avere la diarrea durante le onde alfa, mentre solo uno su cinque ha riferito di avere la diarrea durante le onde Omicron e Delta.

Se riscontri questo problema dopo un test corona positivo, il consiglio è di assicurarti di rimanere idratato, riposarti molto e mangiare quando ritieni di poterlo fare.

Video del giorno