Agente di polizia gravemente ferito e oltre 400 arrestati dopo gli incidenti durante una partita di pallavolo ad Atene

Negli incidenti accaduti ieri sera in un quartiere di Atene davanti al palazzetto dello sport durante la partita di pallavolo Panathinaikos-Olympiacos, un poliziotto è rimasto gravemente ferito e più di 400 persone sono state arrestate, ha riferito il corrispondente del MIA da Atene.

Il poliziotto ferito è in condizioni critiche. Durante gli incidenti, è stato colpito alla parte superiore della gamba con un ordigno pirotecnico, che ha preso fuoco, dopodiché è stato ricoverato in ospedale con un'emorragia incontrollata.

Secondo l'ospedale, il poliziotto 31enne ha avuto un infarto durante la notte, i medici sono riusciti a riportarlo in vita e le sue condizioni si sono stabilizzate, ma la sua vita è ancora in pericolo.

Subito dopo gli incidenti, la partita è stata interrotta, la polizia ha chiuso la sala e vietato l'uscita ai tifosi, ad eccezione di donne e bambini, e sono state arrestate 424 persone.

La polizia greca ha reso noto questa mattina che "durante la partita, gli hooligan sono usciti dalla sala e si sono mossi minacciosamente verso i poliziotti, lanciando oggetti, pietre, nonché oggetti pirotecnici puntati direttamente contro i poliziotti, uno dei quali è rimasto gravemente ferito".

Dopo l'incidente, gli hooligan sono tornati sugli spalti, da dove è stato arrestato il folto gruppo di oltre 400 persone detenute presso la Direzione per la Migrazione e viene effettuato un controllo completo dei dati personali, vengono raccolte le dichiarazioni, ecc.

- La procedura sopra menzionata è sotto il controllo della Procura, sarà completata nel prossimo periodo ed è monitorata, perché ci sono forti indizi che gli autori dell'attacco siano tra i detenuti, ha detto la polizia greca.

Nello stadio sono stati trovati anche abiti confiscati, resti di ordigni incendiari improvvisati, un coltello pieghevole, resti di vestiti bruciati, petardi e materiale pirotecnico.

I media greci riferiscono che gli incidenti sono avvenuti tra i tifosi dell'Olympiakos e la polizia, e che i tifosi hanno attaccato la polizia con bombe molotov e oggetti vari, oltre che con oggetti pirotecnici.

Nella notte, il ministro per la Protezione dei cittadini, Janis Ikonomou, ha visitato l'ospedale dove è ricoverato il poliziotto e ha affermato che l'attacco omicida degli hooligan non rimarrà impunito.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno