I "carri armati napoli" sono schierati nella zona vicino alla fabbrica "Treska", è iniziata anche la vendita degli appartamenti

Nessuno degli sforzi degli attivisti è stato realizzato, nell'area vicino all'ex fabbrica, la società "Golden Art" sta già costruendo intensamente un edificio dopo l'altro e in questi giorni, con un'animazione video di come sarà il nuovo insediamento, ha offerto ai cittadini di acquistare appartamenti in questo complesso.

Nello spazio vicino all'ex fabbrica "Treska", invece, stanno spuntando edifici "sottilissimi", alla cui costruzione si oppongono da anni cittadini, organizzazioni della società civile e architetti, affermando che in questo spazio centrale ci vorrà il calcestruzzo via l'aria e gli spifferi e quel verde è necessario.

Si è svolto un concorso pubblico per cosa e come sarà costruito a "Treska", le cui soluzioni migliori non solo non sono state realizzate, ma non sono state nemmeno presentate al pubblico. L'ex sindaco di Centar Saša Bogdanović, durante il cui mandato si è svolto il concorso, ha promesso che non permetterà la costruzione degli edifici precedentemente progettati e che ci saranno degli accordi tra DUP e GUP.

 Là nel piano precedente del 2012 c'è lo zero per cento di verde disegnato, tutto sono edifici, che io chiamo "wafer", che sono solo cemento e niente di più. Questo concetto che stiamo considerando e che ci aspettiamo possa tradursi in una soluzione competitiva definitiva, darà una nuova forma di progettazione, darà cioè la possibilità di soddisfare le esigenze e i parametri che emergeranno dal GUP, ma anche incorporare alcuni principi con i quali ci battiamo - ha detto allora Bogdanović.

Foto: schermata di stampa dell'animazione video di "Golden Art"

Tuttavia, nessuno degli sforzi degli attivisti è stato realizzato e da mesi la costruzione di edifici va avanti nello spazio vicino all'ex fabbrica. La società "Golden Art" sta già costruendo intensamente un edificio dopo l'altro e in questi giorni, con un'animazione video di come sarà il nuovo quartiere, ha offerto ai cittadini di acquistare appartamenti in questo complesso. Ha suscitato reazioni tempestose sui social network.

Perché abbiamo indetto un concorso per la fabbrica "Treska"? Perché la fabbrica "Treska" non avrebbe dovuto essere risolta secondo un DUP illegale approvato dalla Corte Costituzionale e dal Ministero dei Trasporti e con i permessi dell'attuale dirigenza del Comune di Centar? In modo da non ottenere la soluzione Golden Art! Per ottenere soluzioni creative nel concorso, in base alle quali verrà realizzato un nuovo piano! L’urbanistica degli investitori ha vinto e ha rovinato lo spazio per sempre. Si vantano ancora della soluzione - sottolinea "Shansa za Centar".

Foto: Arte d'oro

L'iniziativa popolare e i suoi consiglieri nel Consiglio del Comune di Centar si oppongono da tempo e cercano di impedire la costruzione degli edifici previsti nell'attuale DUP a "Treska". Per questo DUP Bunjakovec 1 e 2 è stato redatto un verbale di sospensione da parte del servizio professionale del Comune di Centar, proprio a causa della incoerenza del piano con il Piano Urbanistico Generale, ed è stato inoltre bandito un concorso per la selezione di un soluzione concettuale per il sito della fabbrica "Treska". L'architetto Danica Pavlović Tsigi, pubblicando una foto dell'aspetto del nuovo complesso, ha sottolineato che questo è proprio ciò contro cui combattono gli architetti e i cittadini.

La Corte Costituzionale non ha avviato procedimento per "Treska": si può cambiare la Costituzione, ma il DUP no, reagisce "Chance for Center"

E gli abitanti di Skopje non sono entusiasti degli edifici che stanno sorgendo nel centro stretto. Dicono che gli edifici assomigliano a Chinatown o ad un insediamento del periodo socialista, con edifici uniformi dall'architettura monolitica che non soddisfano gli standard della vita urbana. Secondo loro non c'è abbastanza aria, non c'è circolazione naturale, non c'è verde e, secondo quanto mostrato, non ci saranno abbastanza parcheggi per i futuri residenti.

Ho sostenuto che non fosse così, ho ripetuto innumerevoli volte nelle riunioni pubbliche che questa è una vita al di sotto degli standard, che non c’è spazio pubblico aperto e ventilato, non c’è abbastanza verde, non c’è spazio dove i bambini possano giocare, riposarsi e divertirsi. ... ma invano, chi ha deciso, no ha potuto o non ha voluto realizzarlo o si è accontentato anche lui di sostenere investitori avidi solo di profitto, e la soluzione della concorrenza di primo grado offriva tutto questo con piccole concessioni. I ricchi investitori vivranno e si godranno le loro haciendas e, sfortunatamente, i futuri residenti, soprattutto giovani, vivranno in questo caos urbano - ha commentato su Facebook l'architetto Bato Radonjic.

I proprietari dei terreni vicino a "Treska" hanno annunciato l'aspetto dell'insediamento, Centar non ha ancora il progetto

Già l'estate scorsa è stata pubblicata per la prima volta una visualizzazione dello spazio, con la spiegazione che sul sito di "Treska" verrà costruito un moderno complesso di edifici residenziali bassi con un'architettura di qualità, che lascerà un segno sorprendente in i dintorni, con vegetazione paesaggistica, moderne attrezzature urbane, parchi interisolati e campi sportivi. Chi e come ha preparato questa visualizzazione non è stato annunciato da nessuna parte, ma il Comune di Centar, interpellato da "Sloboden Pechat", ha spiegato che il progetto e la visualizzazione sono stati presentati dai proprietari del terreno che si trova all'interno dei lotti edificabili.

Nel frattempo lo spazio presso "Treska" è stato sgomberato, i vecchi edifici esistenti sono stati demoliti e a settembre la società "Golden Art" ha iniziato a costruire su questo spazio il primo edificio, per il quale il Comune di Centar ha rilasciato un permesso di costruzione .

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno