SDSM: VMRO-DPMNE e la sinistra filorussa vogliono destabilizzare il Paese

Foto: EPA-EFE / GEORGI LICOVSKI

"Stanotte, i cittadini hanno assistito a nuovi incidenti e violenze alle proteste organizzate da VMRO-DPMNE e all'installazione filo-russa Russia davanti al Parlamento", ha reagito stasera l'SDSM al potere.

Secondo il partito, queste scene somigliavano al 27 aprile 2017.

Ecco la dichiarazione completa di SDSM:

"Ancora una volta abbiamo assistito a come teppisti con il cappuccio hanno attaccato i poliziotti, lanciato liquidi infiammabili, lapidato i membri della polizia macedone e cercato di entrare con la forza in Parlamento. Abbiamo visto scene simili il 27 aprile nero e sappiamo cosa significa. Le prime informazioni sono che anche diversi membri della polizia sono rimasti feriti. SDSM condanna fermamente la violenza, questo modo di agire violento di VMRO-DPMNE e della sinistra filorussa mostra il loro vero volto distruttivo e violento.

VMRO-DPMNE e la sinistra filorussa vogliono destabilizzare il Paese, danneggiarlo e quindi lavorare su centri di potere che non pensano bene al nostro Paese e al nostro popolo e non vogliono che il Paese faccia parte dell'Unione Europea. SDSM, le istituzioni, insieme ai cittadini, non permetteremo che i comportamenti e gli scenari violenti di VMRO-DPMNE e Levica mettano in pericolo lo Stato. Che non provino a ripetere l'intrusione del 27 aprile. Non lo permetteremo", ha affermato SDSM.

Video del giorno