I satelliti dallo spazio hanno mostrato la catastrofica alluvione a Dubai

foto: Cnn

Le inondazioni in alcune parti degli Emirati Arabi Uniti - sono state così intense che potevano essere monitorate per giorni tramite satelliti dallo spazio, dopo che le nuvole si sono aperte e sono cadute le ultime gocce di pioggia, riferisce CNN.

Dal 16 aprile alla tarda serata del 17, a Dubai in sole 12 ore è piovuto quanto un anno, mentre nelle zone circostanti in 24 ore è piovuto quasi il doppio.

Le precipitazioni più abbondanti si verificano nelle aree a nord e ad est della capitale del paese, Abu Dhabi.

Le acque alluvionali sono aumentate rapidamente e si sono ritirate lentamente a seguito dello storico diluvio, che è stato l'evento più estremo del paese da quando sono iniziate le registrazioni 75 anni fa. Meno di due giorni dopo la fine della pioggia, il satellite Landsat 9 è passato sugli Emirati Arabi Uniti venerdì 19 aprile e ha catturato immagini di grandi pozze alluvionali. Il satellite ha raccolto immagini dettagliate della superficie terrestre ed è gestito dalla NASA e dall'US Geological Survey.

Le pozze blu scuro nelle immagini evidenziano le acque dell'alluvione, che sono in netto contrasto con il terreno tipicamente secco della regione, che appare marrone o marrone chiaro. L'alluvione mostrata è nella parte più meridionale di Dubai. Queste immagini sono state riprese dal satellite Landsat 9 e sono colorate per evidenziare la presenza di acqua. I colori mostrati non sono così realistici come apparirebbero a una persona che guarda dallo spazio, ma rendono più facile vedere le differenze in superficie, riferisce la CNN.

Guarda l'immagine satellitare prima e dopo le inondazioni.

foto: Cnn

La forte pioggia è collegata a un sistema di tempeste più ampio che la scorsa settimana ha attraversato la penisola arabica e si è spostato attraverso il Golfo di Oman. Lo stesso ciclone ha provocato inondazioni mortali anche nel vicino Oman, uccidendo almeno 18 persone. Eventi di precipitazioni estreme come questo stanno diventando più comuni man mano che l’atmosfera si riscalda a causa dei cambiamenti climatici causati dall’uomo.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno