Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni a un gruppo di società petrolchimiche iraniane legate all'Asia

Il Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato ieri di aver imposto sanzioni contro un gruppo di società e individui provenienti dall'Iran, a causa della vendita e del trasporto di petrolio iraniano e prodotti petrolchimici nell'Asia orientale.

Diverse aziende sono coperte dalle sanzioni, inclusa la compagnia petrolchimica "Jem" con sede in Iran. Secondo quanto riferito, la società ha esportato prodotti per un valore di centinaia di milioni di dollari in tutta l'Asia, inclusa la Cina.

Tra le persone fisiche, sono state sanzionate due iraniani residenti negli Emirati Arabi Uniti.

Il Dipartimento di Stato americano ha inoltre imposto sanzioni contro cinque società e 15 individui in Iran, Vietnam, Singapore, Hong Kong e negli Emirati.

"Poiché l'Iran non cambia rotta, continueremo a utilizzare l'autorità per sanzionare l'esportazione di petrolio, prodotti petroliferi e prodotti petrolchimici dall'Iran", ha affermato il dipartimento degli Stati Uniti.

Le sanzioni sono state imposte in base all'ordine esecutivo del 2018 dell'ex presidente Donald Trump

Video del giorno