Gli Stati Uniti hanno distrutto sette radar nel territorio controllato dagli Houthi

La polizia militare Houthi durante una manifestazione anti-americana a Sana'a - foto EPA, Yahya Akhrab

Il Comando Centrale dell'Esercito degli Stati Uniti (CENTCOM) ha annunciato oggi che sette radar sono stati distrutti nel territorio controllato dal gruppo militante Houthi nello Yemen, così come un drone e due droni kamikaze navali nel Mar Rosso.

- Questi radar consentono agli Houthi di prendere di mira navi militari e minacciare le navi mercantili, ha affermato il CENTCOM in una nota.

Ha aggiunto che il gruppo militante Houthi “prende di mira e minaccia la vita” di cittadini di paesi estranei al conflitto di Gaza, sebbene affermi di agire per conto dei palestinesi.

"La minaccia al commercio internazionale posta dagli Houthi sta effettivamente rendendo più difficile fornire gli aiuti tanto necessari al popolo dello Yemen e a Gaza", si legge nella dichiarazione.

Un marinaio filippino della nave liberiana Tutor risulta disperso dopo che la nave è stata attaccata mercoledì da un drone kamikaze navale, provocando un incendio, hanno detto le forze armate statunitensi.

Si aggiunge che ieri è stato salvato l'equipaggio della nave mercantile "M/V Verbena", che giovedì gli Houthi hanno colpito con due missili nel Golfo di Aden.

Gli attacchi del gruppo militante Houthi nel Mar Rosso e nel Golfo di Aden sono iniziati lo scorso novembre e hanno interrotto il commercio globale, e il gruppo ha affermato che stava effettuando gli attacchi in solidarietà con i palestinesi nella guerra con Israele nella Striscia di Gaza.

Molte delle principali compagnie di navigazione stanno evitando il Mar Rosso a causa degli attacchi Houthi e inviano navi che navigano tra l’Asia e l’Europa su una rotta molto più lunga attorno all’Africa meridionale, il che ha fatto aumentare i costi di spedizione.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno