USA: La Camera bassa del Congresso voterà separatamente sugli aiuti a Israele e Ucraina

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti voterà separatamente la prossima settimana sugli aiuti a Ucraina e Israele, ha detto ieri sera il repubblicano Mike Johnson, più di due mesi dopo che il Senato ha respinto una misura che includerebbe entrambi i paesi.

Ieri sera tardi, dopo un incontro con i rappresentanti repubblicani nella Camera bassa del Congresso, il presidente della Camera dei Rappresentanti ha detto che questo organismo prenderà in considerazione anche gli aiuti a Taiwan e agli alleati degli Stati Uniti nell'Asia orientale.

- Sappiamo che il mondo sta aspettando la nostra reazione, ha detto Johnson. - Vogliono vedere se l'America starà dalla parte dei suoi alleati, nel nostro interesse in tutto il mondo, dice.

Gli aiuti statunitensi a questi paesi non sono ancora stati approvati perché Johnson non ha voluto prendere in considerazione la misura da 95 miliardi di dollari approvata dalla Camera Alta a febbraio. Comprende 14 miliardi di dollari in aiuti a Israele e 60 miliardi di dollari all’Ucraina. Johnson ha sottolineato che le nuove misure della Camera dei Rappresentanti prevedono più o meno la stessa quantità di aiuti esteri. La pressione per far passare finalmente questo piano di salvataggio al Congresso è cresciuta dopo l’attacco iraniano a Israele.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno