Fisico russo condannato a 14 anni di carcere per tradimento

Anatoly Maslov / Foto / WillWest News / Profimedia

Il fisico russo Anatoly Maslov, che ha lavorato allo sviluppo di razzi supersonici, è stato condannato a 14 anni di prigione per tradimento. Al processo di San Pietroburgo, chiuso ai media, Maslov, 77 anni, è stato dichiarato colpevole. È uno dei tre scienziati dello stesso istituto siberiano, tutti esperti di ipersonicità, arrestati dal 2022 con l'accusa di tradimento.

Alexander Shiplyuk e Valery Zvegintsev sono in attesa di processo.

Insieme ad altri colleghi, hanno svolto lavori teorici in aree rilevanti per lo sviluppo di missili supersonici in grado di viaggiare a velocità fino a Mach 10 (12.250 km/h) per eludere le difese aeree nemiche. Il presidente Vladimir Putin ha ripetutamente affermato che la Russia è il leader mondiale nello sviluppo di queste armi.

L'avvocato Yevgeny Smirnov ha affermato che le accuse contro i tre scienziati dell'Istituto di meccanica teorica e applicata (ITAM) di Novosibirsk sono quasi le stesse e sono accusati di aver pubblicato informazioni considerate un segreto di stato in una conferenza internazionale.

Secondo lui la sentenza contro Maslov costituisce una violazione della legge.

Nella lettera aperta, i colleghi dei tre scienziati dell'ITAM scrivono che i dati presentati dagli scienziati nei forum internazionali sono stati costantemente controllati per garantire che non contenessero informazioni riservate.

Hanno anche avvertito che tali casi hanno un effetto agghiacciante sui giovani scienziati russi. "Già i migliori studenti rifiutano le offerte per unirsi alla comunità scientifica e venire a lavorare con noi, e i nostri migliori giovani dipendenti lasciano la scienza", avvertono nella lettera. I media russi riportano le parole dell'avvocato dell'imputato Maslov secondo cui "ha dedicato tutta la sua vita alla scienza e non ha mai nemmeno pensato di tradire il suo Paese".

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno