I russi affermano che il collegamento dei terroristi di Mosca con i nazionalisti ucraini è stato confermato

Nikolai Patrushev / Foto EPA-EFE / MAXIM SHIPENKOV

Gli investigatori russi hanno confermato l'esistenza di un collegamento tra i diretti autori dell'attacco terroristico nella sala da concerto "Crocus" vicino a Mosca e i nazionalisti ucraini, ha detto oggi il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolai Patrushev.

"Durante l'indagine, il legame tra gli autori diretti di questo attacco terroristico e i nazionalisti ucraini è stato confermato e stabilito proceduralmente", ha detto Patrushev in un incontro sulla sicurezza ad Arkhangelsk, nel nord-ovest della Russia.

Quattro sospetti uomini armati sono stati arrestati in una regione russa al confine con l'Ucraina diverse ore dopo l'omicidio di massa di cui sono accusati, hanno riferito i media russi.

Le autorità russe li hanno precedentemente descritti come islamici radicali e hanno affermato che la pista del denaro li collegava ai nazionalisti ucraini. Secondo gli investigatori, il gruppo ha ricevuto istruzioni dal suo leader di attraversare il confine.

Patrushev ha ribadito la promessa del suo Paese di ritenere responsabile ogni persona responsabile del crimine.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno