La Russia non vuole aspettare: lasciare la UEFA e unirsi all'Asia?

Foto: EPA-EFE / LAURENT GILLIERON

Ci sta pensando la dirigenza della Federcalcio russa lasciando le partite sotto gli auspici della Confederazione europea di calcio, la UEFA.

Alexander Djukov, il presidente della Federcalcio russa ha affermato che la Russia non vuole più aspettare che la UEFA le consenta di competere, riferisce "L'Equip".

"Anche se alcuni mesi fa ho affermato che è troppo presto per pensare di entrare in Asia, ora crede che sia il momento di prendere in considerazione questa opzione", ha detto Djukov.

Non è ancora chiaro come si possa risolvere il problema con l'aspetto delle competizioni internazionali per la Russia, perché oltre alle sanzioni sportive UEFA, le ha imposte anche l'organizzazione mondiale FIFA, quindi quei divieti della FIFA si applicherebbero anche in Asia.

 

Video del giorno