La Russia inizia le manovre militari nell’Oceano Pacifico

Foto: MIA

La Russia ha iniziato le manovre navali nell’Oceano Pacifico, comprese le esercitazioni di guerra antisommergibile e di attacchi antiaerei, ha affermato il ministero della Difesa russo.

Alle esercitazioni partecipano circa 40 navi e circa 20 elicotteri e aerei. Le manovre "continueranno fino al 28 giugno nelle acque dell'Oceano Pacifico, del Mar del Giappone e del Mare di Okhotsk", ha precisato il ministero in una nota.

In varie fasi, i marinai effettueranno attacchi missilistici contro gruppi di navi di un nemico convenzionale, nonché respingeranno attacchi da parte di droni e imbarcazioni senza pilota, sottolinea il Ministero.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno