Ronaldo e il Portogallo iniziano l'Europeo, la Turchia contro l'unico esordiente

Foto: EPA-EFE / MIGUEL A. LOPES

A differenza dei giorni precedenti, oggi agli Europei ci sono due partite in programma. La Turchia affronterà l'esordiente Georgia, mentre in serata il Portogallo ospiterà la Repubblica Ceca.

La Georgia è l'unica nuova arrivata al Campionato Europeo ed è per questo che questa giornata è storica per loro, giocheranno per la prima volta in una competizione importante. La prima stella della squadra è Kvica Kvaratchelia, che, come i suoi compagni, darà sicuramente il massimo per sorprendere la Turchia.

La Turchia ha una selezione solida con alcuni giovani calciatori eccellenti e si distingue Arda Güler dal Real Madrid.

Nell'ultima giornata del girone d'andata partiranno i portoghesi, che saranno guidati da Cristiano Ronaldo che ha 39 anni. Ronaldo insieme al difensore Pepe (41 anni) sono i due giocatori più anziani del campionato.

Il Portogallo ha una grande selezione qui sono: Leao, Joao Felix, Bruno Fernandes, Mendes, Cancelo…possono sicuramente sperare in una fascia alta.

La prima partita prevede la sfida contro la Repubblica Ceca, che ha giocato la sua ultima partita prima degli Europei contro la Macedonia e ha vinto 2:1 grazie a due rigori discutibili. Vedremo come si comporterà stasera contro il favorito Portogallo

18:00: Turchia – Georgia

21:00: Portogallo – Repubblica Ceca

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno