La Camera di commercio regionale di Prilep: Le esportazioni soffriranno molto se la situazione dei documenti di viaggio non verrà risolta rapidamente

Passaporti macedoni/Foto: MIA

Se dovesse perdurare la situazione poco invidiabile con i nuovi documenti stradali, le esportazioni in tutte le attività ne risentiranno e chiuderemo la porta al collocamento. I politici devono correggere il loro errore il più presto possibile, dicono gli imprenditori della Camera di commercio regionale di Prilep. Oggi la Camera ha eletto la nuova direzione e i membri del consiglio di amministrazione. Gli imprenditori chiedono e si aspettano che ciò che, secondo loro, non avrebbe dovuto essere permesso, venga risolto al più presto possibile perché sarà impossibile gestire un'impresa.

"Certamente, se questa situazione dovesse durare più a lungo, l'intera economia si troverebbe in una posizione non invidiabile perché noi stessi chiuderemo la porta alle esportazioni, e se continua così, sarà un ambiente intollerabile per fare affari. Mi aspetto che la situazione dei documenti di viaggio si risolva al più presto e che non ci ritroveremo nella situazione in cui le nostre aziende che hanno già contratti di esportazione non possono onorarli solo per problemi burocratici, tutte le attività di esportazione stanno soffrendo. Non dovevamo metterci in questa situazione, ma alcune cose non dipendono da noi imprenditori. I politici dovrebbero fare il loro lavoro per quello per cui sono pagati", ha affermato Sasho Samardzioski, vicepresidente della Camera di commercio regionale di Prilep.

La vicepresidente della Camera Irena Jakimoska afferma che la loro azienda orientata all'esportazione collabora con i trasportatori che hanno preparato i documenti di viaggio e i documenti in tempo, ma ci sono lamentele da parte dei membri.

"Ci sono state denunce da parte di diverse aziende che sono state inviate all'Unione delle camere di commercio e da lì verranno prese alcune misure", ha detto Jakimoska.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno