Azione regionale: giovedì a Kisela Voda verranno piantati 100 platani e aceri

Вкупно 800 alberi sarà piantato 1 dicembre in diverse città della regione, tra cui in Skopje, nel Comune di Kisela Voda, nell'ambito dell'azione regionale "Albero dell'amicizia" che implementa Il Fondo europeo per i Balcani in collaborazione con AirCare/La mia aria in Macedonia e altri partner locali in tutti i paesi della regione dei Balcani occidentali.

L'azione civile, che quest'autunno si svolge per la terza volta, inizierà giovedì alle 11:00, nel parco di Via Eseinova a Kisela Voda. Saranno piantati 100 platani e aceri insieme a PE "Parchi e verde", e i cittadini che vivono in queste aree, gli attivisti verdi e altri rappresentanti attivi di organizzazioni non governative per la protezione della natura parteciperanno all'azione.

Con questa azione, che si ripete per il terzo anno, noi attivisti di AirCare/Moj Vozduh, in qualità di partner locale dell'azione, vogliamo mostrare quanto sia importante preservare e aumentare le verdure a Skopje e nella regione. Invece di pensare a dove mettere più cemento in modo da poter parcheggiare più auto, dovremmo concentrarci sulla creazione di molti spazi verdi che hanno un enorme vantaggio per la nostra città intrappolata. Con più verde, abbiamo più aria pulita, temperature più basse in estate, più biodiversità e un ambiente di vita migliore per tutti. Tutti dovrebbero partecipare a tali azioni, perché la città appartiene a tutti! –afferma Gorjan Jovanovski, fondatore dell'applicazione AirCare/My Air.

I paesi dei Balcani occidentali hanno la peggiore qualità dell'aria in Europa. I cittadini di Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Kosovo, Serbia e Macedonia del Nord sono ugualmente esposti agli inquinanti atmosferici, dove si stima che oltre 30.000 persone perdano la vita a causa dell'inquinamento atmosferico.

Video del giorno