Palevski: Non ho ucciso Vanja e Panche

foto: Printscreen/Thelma

Ljupco Palevski è stato portato in tribunale davanti al giudice del procedimento preliminare per la prima volta dopo essere fuggito in Turchia nell'ambito delle indagini sugli omicidi di Vanja Gjorchevska e Pance Žezhovski.

È stato condotto dalla polizia a testa bassa con una mossa nota come "leva". I giornalisti presenti gli hanno rivolto diverse domande: ha commesso gli omicidi, si difenderà restando in silenzio, ci sono prove che non abbia commesso gli omicidi di Gjorchevska e Žežovski.

Alla domanda se ha ucciso Žežovski e Gjorčevska e se esiste la prova ha risposto solo negativamente.

Ljupco Palevski è il primo sospettato del rapimento e dell'omicidio del parrucchiere Veleska Pance Žezhovski e della minorenne Vanja Gjorchevska di Skopje.

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno