Prvanov: Sarà un bene per il BSP partecipare all'unificazione della sinistra in Bulgaria

Foto: screenshot, BNT

L'ex presidente bulgaro, Giorgio Parvanov, oggi alla tavola rotonda "Left Bulgaria - ideas and policies" tenutasi al Palazzo Nazionale della Cultura, ha commentato che sarebbe bene che il BSP partecipi all'unificazione della sinistra.

Ai lavori del forum hanno partecipato anche oggi i leader delle formazioni politiche di sinistra in Bulgaria ed ex personalità di spicco della sinistra, che hanno lasciato il BSP negli ultimi 10 anni.

Secondo Prvanov, che è l'organizzatore della tavola rotonda, dovrebbe essere fatto con l'intero BSP, non con i singoli, ma tutto dipenderà dalla leadership del partito. Secondo lui, il più grande partito di sinistra dà un altro orizzonte a questa unificazione nello spazio politico bulgaro, e quindi non dovrebbe essere consentito ostacolare il processo.

Parvanov ha invitato tutte le formazioni di sinistra insieme al BSP a formare un'unica coalizione in Bulgaria.

Alla tavola rotonda Giorgio Kadiev ha suggerito che nella futura alleanza di sinistra, ciascuna delle parti dovrebbe avere uguaglianza e partenariato, e ha citato l'Unione europea come esempio.

Un'altra figura significativa della sinistra in Bulgaria, Tatiana Doncheva da "Dviženje 21", ha commentato che mentre il BSP è con l'attuale leadership, è difficile condurre negoziati con il partito.

- L'unificazione di sinistra senza BSP sarà debole, ritiene Georgi Kadiev. Secondo lui, quell'unificazione dovrebbe essere fatta anche senza BSP.

Video del giorno