L'indagine contro Muhammad Zekiri è stata prolungata

Muhamed Zeqiri nel tribunale penale / Foto: MIA

L'ufficio del pubblico ministero di base per il perseguimento della criminalità organizzata e della corruzione, OJO-GOKK, ha ampliato le indagini sull'ex segretario generale del governo, Muhammad Zekiri.

La Procura informa MIA che si tratta di una nuova indagine su un altro evento penale.

- Il pubblico ministero in questione della Procura di base per il perseguimento della criminalità organizzata e della corruzione, sulla base delle prove raccolte durante il procedimento istruttorio avviato nell'aprile di quest'anno, ha emesso un'ordinanza per l'avvio di una nuova indagine nei confronti della persona in cui si mostra interesse per un altro evento penale. Vale a dire, il governo RSM, attraverso l'allora Segretario generale, ha concluso un contratto per servizi di consulenza per la riorganizzazione delle ferrovie con una persona giuridica senza rispettare le procedure legali per la conclusione di tali contratti, informa il PJSC GOKK.

La Procura accusa Zekiri che nel periodo da aprile 2021 a gennaio 2022, nella sua qualità di Segretario Generale del Governo, senza condurre un appalto pubblico, ha concluso contratti per servizi di consulenza con una società, il cui contratto aveva un valore complessivo di circa 941 euro, ovvero circa 985 euro in più rispetto a 147 euro, l'importo concordato per i servizi di consulenza.

Il 9 aprile di quest'anno, Zekiri ha ricevuto una misura di detenzione, che è stata sostituita dagli arresti domiciliari nel giugno di quest'anno per motivi di salute.

Video del giorno