Il principe William ha nelle sue mani il futuro della famiglia reale

principe William
Il principe William / Foto: EPA-EFE / LPhot KEVIN WALTON / MINISTERO DELLA DIFESA BRITANNICO / DISPOSIZIONE CREDITO OBBLIGATORIO

Anche se tutta l'attenzione della prossima settimana sarà concentrata Regina Elisabetta II, che quest'anno festeggia il suo 70° anniversario dal trono, per chi punta al futuro della monarchia britannica, l'attenzione si sposta sul nipote principe William.

La famiglia reale britannica ha subito diversi colpi negli ultimi anni, a cominciare da una causa statunitense per abusi sessuali contro il figlio di Elizabeth, Andrew, e poi dal principe Harry, fratello minore di William, che si è dimesso per trasferirsi negli Stati Uniti nel 2020.

Poiché la salute della popolare regina di 96 anni è una crescente fonte di preoccupazione, costringendola a ritirarsi dall'impegno pubblico, il suo giubileo segnerà non solo un momento per riflettere sul suo passato, ma anche sul futuro della sua famiglia.

La maggior parte dei sondaggi mostra che la maggioranza dell'opinione pubblica britannica sostiene la monarchia, e mentre suo padre 73enne è meno popolare, William - il secondo in linea di successione al trono - e sua moglie Kate sono i membri più amati della famiglia reale dopo la regina.

Ma i sondaggi suggeriscono anche che i minori di 50 anni sono molto divisi sull'istituzione.

"Il futuro è del principe William", ha detto Matthew Denison, biografo della regina. "E sappiamo tutti che l'opinione pubblica può essere scortese."

Un decennio fa, tra le celebrazioni dell'allora Giubileo di diamante di Elisabetta, c'è stato un momento memorabile in cui ha salutato la folla dal balcone di Buckingham Palace accompagnata da Charles, sua moglie Camilla, William e sua moglie Kate e il nipote minore Harry.

Rifletteva il piano tanto atteso di Carlo per ridurre efficacemente la sua monarchia familiare immediata quando divenne re.

William è la figura chiave

Ma la scioccante partenza di Harry e di sua moglie Megan per gli Stati Uniti ha dato i suoi frutti, mettendo ancora più pressione su William, 39 anni, e la sua giovane famiglia per mantenere la sostenibilità e la popolarità a lungo termine dell'istituto mentre si muovono attraverso una società in rapido cambiamento.

"William è la persona chiave perché William un giorno diventerà re", ha detto Charles Ray, un ex corrispondente reale per The Sun. "Lui è l'ultimo mohicano, in pratica. "Penso che sia terribilmente nelle mani di William riguardo al futuro della monarchia".

William e Kate (40) hanno goduto di una copertura mediatica molto positiva negli ultimi cinque anni come una delle coppie più glamour del mondo con il fascino delle star di Hollywood. Il principe ha rifiutato il soprannome di "timide volontà" datogli dai tabloid britannici nell'ultimo decennio quando hanno suggerito che la coppia fosse pigra.

"A essere onesto, ricevo molte critiche nella mia vita ed è qualcosa che non ignoro completamente, ma non è qualcosa che prendo a cuore", ha detto in un'intervista del 2016 in occasione del suo 90esimo compleanno. Regina.

William ha anche ricevuto molti elogi per il suo lavoro sulla salute mentale, i senzatetto e l'ambiente, ma il recente tour caraibico della coppia è stato un "campanello d'allarme" dopo che hanno affrontato critiche sul passato imperiale della Gran Bretagna.

"So che questo tour si è concentrato ancora di più sulle domande sul passato e sul futuro", ha detto William in una dichiarazione molto insolita rilasciata alla fine della loro visita.

Secondo il Sunday Mirror, la visita ha spinto William e Kate a considerare come dovrebbe essere la monarchia, con la coppia che ha affermato di voler essere conosciuti con i loro nomi, non con i loro titoli: il Duca e la Duchessa di Cambridge.

Miguel Head, che è stato l'aiutante chiave del principe fino al 2018, ha affermato che sebbene a William non piacesse la cerimonia, ne capiva l'importanza.

"Una volta ottenuto il lavoro principale, non rovinerà tutto", ha detto Hed al Times. "È consapevole che la monarchia è qualcosa di senza tempo che è al di sopra di tutti noi, e a molte persone piace la magia e il teatro in essa contenuti".

William accetta che la monarchia abbia bisogno di muoversi con il tempo per rimanere rilevante, qualcosa per cui la regina è stata elogiata. Il principe nel 2016 l'ha definita la sua migliore modella per il lavoro.

"La sfida per me è come rendere la famiglia reale rilevante nei prossimi 20 anni, e potrebbero essere 40 anni, potrebbero essere 60 anni... Spero sia qualcosa che posso fare".

Fonte: Reuters

Video del giorno