La prima del festival del giornalismo musicale si terrà a Kocani

La prima edizione del Festival Internazionale del Giornalismo Musicale si terrà il 29 maggio nel Parco della Rivoluzione a Kocani. L'obiettivo del festival è raccogliere una volta all'anno la recente produzione nazionale di libri di musica (o almeno fondamentalmente musica urbana) e promuoverli dagli autori stessi.

L'organizzatore della prima edizione del festival è il "Macedonian Music Archive", ed è supportato dal Amateur Drama Festival (DAF) e dal Comune di Kocani. Il programma inizierà alle ore 12 del 29 maggio e si svolgerà in più blocchi fino a sera.

L'apertura del festival sarà con una mostra congiunta di Tatjana Rantasa, Zdenko Petrovski, Toso Filipovski e Borislav Pesic nel parco cittadino di Kocani.

Il moderatore della prima sessione di promozioni sarà Nenad Georgievski e verranno presentate le traduzioni di libri per i gruppi "Pink Floyd", "Queen", "Joy Division".

La seconda sessione promuoverà libri con interviste, moderati da Zvezdan Georgievski, e promuoverà i libri "Radio" di Ljupco Jolevski, "Più musica, più conversazioni" di Nenad Georgievski e "La musica nel lungometraggio macedone: da Frosina a Lazar di Aleksandar Trajkovski. La promozione bonus sarà il libro "Hemp in Macedonia" di Vlatko Dekov.

Moderatore della terza sessione con la promozione dei libri fotografici sarà Petar Janjatovi, e saranno promossi "Jezetetika" di Tatjana Rantasa, "Long Play" di Borislav Pesic e "Moment Document" di Zdenko Petrovski. La promozione bonus sarà la presentazione della piattaforma "VBU Music Register" con Vasil Buraliev.

Moderatore dell'ultima sessione con la promozione di enciclopedie e monografie sarà il giornalista Ljupчоo Jolevski, e saranno presentati "Storia della musica popolare macedone" di Julijana Papazova ed Eleni Novakovska, "Ex-Yu Rock Editions" di Petar Janjatovi и e "Mizar-Revelation 1981" -2021 "di Tosho Filipovski.

La prima edizione del festival del giornalismo musicale si concluderà con un concerto notturno del gruppo "Mizar".

Video del giorno