La prima di "The Apprentice" ha scioccato Cannes: il film su Donald Trump ha ricevuto diversi minuti di applausi

Julian Forde, Ruth Tracy, Maria Bakalova, Ali Abbasi, Sebastian Stan e Amy Bayer / Foto: EPA-EFE/ANDRE PAIN

Uno dei momenti più attesi della 77esima edizione del Festival di Cannes è finalmente avvenuto con l'anteprima mondiale di il film su Donald Trump con il titolo "L'apprendista", in cui è protagonista Sebastian Stan come una versione giovane del magnate immobiliare.

Come scrive Il giornalista di Hollywood prima della sua uscita, praticamente nessuno aveva visto The Apprentice, poiché il film sarebbe stato completato pochi giorni prima della sua uscita.

Una parte della troupe cinematografica come Ali Abbasi, Sebastian Stan, Martin Donovan e Maria Bakalova hanno camminato sul tappeto rosso a Cannes. Solo Jeremy Strong, che nel film interpreta il famigerato avvocato Roy Cohn, non era presente.

Diretto dal famoso regista iraniano-danese Abbasi e scritto da Gabe Sherman, il film esplora l'ascesa di Donald Trump in America negli anni '1980 sotto l'influenza del famigerato avvocato Roy Cohn.

Foto: EPA-EFE / SEBASTIEN NOGIER

Diversi momenti scioccanti del film – una scena che descrive il presunto stupro da parte di Trump della sua prima moglie, Ivana, e una sequenza in sala operatoria che mostra Trump sottoposto a liposuzione – hanno suscitato reazioni negative da parte del pubblico alla première di Cannes.

Dopo la proiezione, Abbasi ha abbracciato calorosamente i suoi colleghi del cast, e Cate Blanchett, che era seduta proprio di fronte al regista e alla troupe, è stata la prima ad alzarsi e applaudire, abbracciando Bakalova. L'applauso più forte è andato a Stan per la sua performance trasformativa nei panni di Trump. Il pubblico ha applaudito per quasi minuti, alzandosi in piedi, anche se molti sono stati visti lasciare la sala dopo soli quattro minuti.

FOTO | Bella Hadid ha incantato Khan: la modella è apparsa con un abito trasparente e ha mostrato perché è una "femme fatale"

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno