Le carovane preelettorali stanno raggiungendo il culmine: la gente (non) crede alle promesse

Secondo giorno della campagna preelettorale per le elezioni parlamentari. I titolari delle liste dei deputati, ma anche i candidati più importanti, promettono ai cittadini cosa farebbero se l'8 maggio ricevessero la fiducia della gente. La campagna durerà fino al 6 maggio a mezzanotte, poi i cittadini "si prenderanno una pausa" dalle promesse e penseranno "a mente fredda" su quale numero cercheranno sulla scheda elettorale.

Grom sosterrà la costruzione di 5 case di cura in tutto il Paese e di 10 centri geriatrici

La casa di cura Madre Teresa, che opera come parte del Centro Geriatrico 13 Noemvri, è l'unica casa di cura statale a Skopje e si prende cura di sole 75 persone. Ci sono solo 4 case di cura statali di questo tipo in Macedonia: Skopje, Kumanovo, Bitola, Prilep e Berovo con una capacità totale di 650-700 anziani.

- La Macedonia ha urgente bisogno di 15 case di cura. Un altro problema molto serio sono i Centri Geriatrici. In Macedonia esiste un solo Centro Geriatrico a Skopje. La situazione è allarmante se si considera che i giovani lasciano il Paese in massa e la popolazione invecchia. Insisteremo su 15 nuove case di cura in tutto il paese e 10 centri geriatrici, che inizialmente faranno parte degli ospedali generali, che potrebbero liberare 30-40 letti ospedalieri per questo scopo, che fornirebbero anche cure mediche, ha affermato Dobrila Andonovska, il titolare della lista. su Grom in IE1.

LO SO: Non esiste coalizione senza che vengano definite le linee rosse

Il presidente della ZNAM Maksim Dimitrievski, che è anche candidato alla presidenza, in relazione agli annunci della coalizione, ha sottolineato che non formeranno una coalizione finché non saranno firmate e definite le linee rosse per la Macedonia.

"Per noi, entrambi sono ugualmente la stessa cosa. In questo nostro Paese, dagli anni Novanta in poi, i cittadini hanno votato una sola volta. Il referendum sull'indipendenza. E così per 90 anni giriamo in cerchio e vediamo come fanno della Macedonia uno Stato dedicato, secondo i loro desideri" - ha detto ed ha aggiunto che sono contrari, e per maggiori diritti, maggiori stipendi, maggiori pensioni, migliori standard di vita cittadini.

VMRO-DPMNE promette che l'economia e il tenore di vita saranno al centro del governo da loro guidato, se riceveranno il sostegno dei cittadini

Il candidato deputato del VMRO-DPMNE nella seconda unità elettorale, Bojan Stojanoski, ha sottolineato oggi che il VMRO-DPMNE e il prossimo governo sosterranno molto seriamente i soggetti economici.

"Prevediamo nella nostra Piattaforma 1198 la creazione di 50.000 nuovi posti di lavoro e una crescita economica del XNUMX%. Ciò significa che i lavoratori riceveranno salari più alti e le entità economiche avranno profitti più alti", ha indicato Stojanoski, ed ha sottolineato che lo standard economico e l'economia sono un punto focale del programma VMRO-DPMNE.

L’SDSM dice che solo con loro c’è un futuro europeo, non c’è ritorno al passato oscuro

"Il nostro Paese non ha altra alternativa. I nostri lavoratori e pensionati non hanno altra scelta per una vita migliore, per una valutazione dignitosa del loro lavoro, per un futuro più sicuro per i loro figli e nipoti", ha affermato la vicepresidente dell'SDSM, Bisera Kostadinovska-Stojchevska, del pre- Manifestazione elettorale dell'SDSM e della Coalizione a Ohrid.

Ha aggiunto che come negli anni passati il ​​governo guidato dall’SDSM ha aumentato costantemente le pensioni e si è preso particolare cura di tutti, così continueremo anche dopo l’8 maggio.

"Vredi" di Struga: questa città è trascurata, ma sarà il fulcro del futuro governo

Il motivo della brutta situazione in cui si trova attualmente Struga, secondo il detentore della lista VREDI dell'IE5, Salim Suleimani, è la mancanza di coinvolgimento delle istituzioni. Lui ha promesso che Struga sarà il fulcro del futuro governo.

"Io, come prossimo deputato al Parlamento macedone, mi impegnerò affinché Struga sia al centro dell'attenzione per gli investimenti e lo sviluppo del turismo, dello sviluppo economico e delle infrastrutture", dice Salim Sulejmani.
È intervenuto anche il rappresentante dell'Autodeterminazione in Macedonia, Bekim Qoku, il quale ha affermato che la città più bella non può essere la più corrotta e ha aggiunto che la volontà degli Struzhan non si corrompe facilmente.

DUI e Fronte Europeo: Mickoski si allea con partiti filorussi e antialbanesi

VMRO e Mickoski dichiarano ufficialmente una coalizione con il partito della Sinistra di Apasiev e lo ZNAM di Dimitrievski, due partiti strettamente legati a Mosca e diversi ambienti filorussi, noti per le loro posizioni antialbanesi, reagiscono con un comunicato della coalizione del Fronte Europeo.

"In una manifestazione a Ohrid, Mickoski ha chiesto l'unità nazionale della Macedonia, senza altri gruppi etnici nel paese, in modo che, come ha detto, il paese venga tolto dalle mani degli albanesi. Il Fronte Europeo ricorda a Mickoski che la Macedonia del Nord ha da tempo seguito la strada dell’uguaglianza, della democrazia e dell’appartenenza alla grande famiglia europea DUI e che il Fronte Europeo, in quanto fronte multietnico nella Macedonia del Nord, non permetterà al Paese di ritornare alla dimensione internazionale. isolamento, che verrà suggellato il 24 aprile e l’8 maggio, quando il dottor Bujar Osmani sarà eletto presidente, e il Fronte europeo sarà la chiave per formare il futuro governo. Allo stesso tempo, invitiamo l’opposizione albanese a svegliarsi e ad allinearsi con gli europeisti e a non diventare uno strumento degli ambienti russi nel paese", si legge nella reazione.

A sinistra: questa volta il popolo macedone ha il suo piano

Il presidente della sinistra, Dimitar Apasiev, condividendo sui social network il video promozionale delle elezioni parlamentari, ha scritto:

"Sono decenni che vengono con un piano di potere, per prendere, devastare e rubare. Hanno trasformato la patria che amiamo in una lavanderia a gettoni per i loro soldi neri. E ora cercheranno di elaborare il loro piano corrotto per il potere, ma fatelo sapere: questa volta il popolo macedone ha il suo piano."

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno