È noto come la ragazza russa abbia ottenuto il fucile con il quale ha sparato a scuola

Università di Perm, Russia, dopo l'attacco al 18enne / Screenshot fotografico Vesti.ru

Le autorità competenti russe hanno stabilito che il fucile con cui la studentessa ha sparato contro la scuola di Bryansk apparteneva a suo padre.

Le autorità competenti russe hanno stabilito che il fucile con cui la studentessa ha sparato contro la scuola di Bryansk apparteneva a suo padre e che aveva la licenza di detenere armi, ha reso noto oggi il servizio stampa del Ministero degli Interni russo per la regione di Bryansk.

Secondo le informazioni del comitato investigativo, una studentessa di 14 anni ha portato a scuola un fucile da cui ha sparato diversi colpi, uno dei quali ha ucciso una ragazza, e altri cinque studenti sono rimasti feriti.

La ragazza che ha commesso l'aggressione si è suicidata.

Il fucile da cui è stato sparato il piccolo colpo apparteneva a suo padre ed era legalmente conservato in casa.

"Secondo gli atti normativi e giuridici applicabili, l'ispezione del deposito delle armi nelle mani dei cittadini viene effettuata sulla base di richieste scritte motivate delle unità competenti della Guardia russa", si legge nel messaggio del comitato investigativo.

Cinque persone sono state portate in ospedale a causa delle ferite.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno