Politici come Kostadinov non sono desiderabili in questo paese, ha detto Kovacevski

Il primo ministro Dimitar Kovachevski ha condannato la dichiarazione di ieri del deputato bulgaro e leader del partito politico "Rebirth", Kostadin Kostadinov, che, all'apertura del Centro culturale bulgaro a Skopje, ha rilasciato una dichiarazione contenente rivendicazioni territoriali contro la Repubblica di Macedonia del Nord.

- Il Ministero degli Affari Esteri ha reagito immediatamente, e anche il Ministro della Cultura ha condannato. Voglio anche condannarlo. È davvero inappropriato che una persona che è venuta come ospite in questo paese si comporti in questo modo. Ieri abbiamo avuto l'atto di aprire un centro culturale bulgaro come appare a Skopje con l'arrivo del ministro della cultura, con il nostro ministro della cultura, nello stesso modo in cui ho detto che apriremo anche un centro culturale macedone a Blagoevgrad come abbiamo aperto ea Sofia, ha detto Kovacevski durante la visita odierna allo stabilimento "Brilliant" di Shtip.

Ha aggiunto che tali politici non sono affatto desiderabili nel nostro paese.

- Politici come lui ieri, ce n'è un altro che mi ha fatto dei video, posso tranquillamente dire che non sono per niente desiderabili nel nostro Paese perché oltre a diffondere disordini, oltre a diffondere insozienze tra i cittadini dei due Paesi solo per la loro proprio interesse politico, perché non hanno nessun altro programma politico se non quello di ottenere alcuni punti politici minori provocando i sentimenti dei nostri cittadini, tali politici non sono affatto desiderabili per me personalmente nel nostro paese e non devono venire qui affatto, ha sottolineato Kovacevski.

Video del giorno