È iniziata la ricostruzione delle strutture dell'Università "Madre Teresa" nella caserma "Ilinden".

Izet Zeqiri nuovo rettore dell'Università Madre Teresa / Foto: MIA

Nella caserma "Ilinden" di Skopje è iniziata oggi la ricostruzione delle strutture che ospiteranno l'Università "Madre Teresa" (UMT).

Il rettore dell'Università "Madre Teresa" di Sopje, Izet Zeqiri, ha informato che l'Università ha ricevuto il permesso per la ricostruzione a maggio, mentre a novembre hanno iniziato a lavorare per l'eliminazione degli edifici ritenuti diroccati. Sottolinea che l'UMT sarà pronto solo quando sarà costruito il nuovo campus, per il quale, come ha annunciato, il progetto generale dovrebbe essere completato entro il 5 gennaio 2023.

Abbiamo creato l'UMT con otto facoltà, con oltre 40 corsi di studio, con 3.700 studenti, con 760 studenti iscritti al primo anno per questo anno accademico, con 66 professori, 32 assistenti, associati, dottorandi e 67 dipendenti dell'amministrazione. Abbiamo bisogno di nuove assunzioni. Abbiamo bisogno di personale accademico per soddisfare i requisiti legali e per gestire il processo di insegnamento all'Università, ha affermato Zeqiri.

Rivolgendosi all'evento, il ministro dell'Istruzione e della Scienza Jeton Shaqiri ha sottolineato che sebbene vengano create istituzioni educative, la loro vita è mantenuta dagli studenti e dal personale docente dell'Università.

UMT è stata istituita come un'università importante, perché gli studenti dell'Università oggi fanno parte dei programmi di varie università europee e più in generale in accordo con le collaborazioni che l'Università ha, ha detto Shaqiri.

Video del giorno