Dopo gli attacchi dei droni russi alle infrastrutture energetiche ucraine, parti del paese sono rimaste senza elettricità

Ucraina / Foto EPA-EFE/SERGEY DOLZHENKO

Droni russi hanno colpito le centrali elettriche questa mattina presto, interrompendo l'elettricità in alcune parti della regione di Sumy, nel nord dell'Ucraina, hanno detto le autorità.

In un post sulla piattaforma di comunicazione Telegram, le autorità regionali hanno affermato che i droni hanno colpito le città di Shostka e Konotop, a nord-est di Kiev e vicino al confine con la Russia.

Secondo le autorità regionali, l'aeronautica ucraina ha abbattuto sette droni utilizzati nell'attacco.

I servizi di emergenza stanno lavorando per ripristinare la corrente elettrica in tre contee.

L'esercito ucraino ha dichiarato di aver abbattuto 24 droni lanciati dalla Russia in un attacco notturno contro altre cinque regioni del sud e dell'est del paese.

Poco più di una settimana fa, le forze russe hanno attraversato il confine e hanno iniziato a spingersi nella regione nord-orientale di Kharkiv, e le autorità hanno avvertito di un accumulo di truppe e di un possibile attacco alla vicina regione di Sumy.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno