Dopo una pausa di due anni, 60.000 persone al Pride di Praga

Foto: EPA-EFE / IAN LANGSDON

Secondo le stime della polizia, circa 60 persone partecipano al Pride di Praga, il tradizionale festival estivo di una settimana della minoranza LGBT.

Senza veicoli di carnevale, con bandiere, fiori, sciarpe e addobbi nei colori dell'arcobaleno, Pride si svolge dopo una pausa di due anni a causa del covid-19.

Una bandiera arcobaleno, simbolo della lotta delle minoranze sessuali contro la discriminazione, sventola nel municipio, e degli stessi colori è la zebra pedonale davanti alla sede delle autorità cittadine, mentre il sindaco di Praga Zdenek Hžib e sua moglie sono nelle prime file della Parata dell'orgoglio della comunità LGBT.

Oltre alle bandiere, i partecipanti al Pride hanno portato anche striscioni a sostegno della comunità LGBT e, per la prima volta dalla marcia, i partecipanti hanno attraversato il centro di Praga senza disordini e proteste da parte di gruppi di opposizione. Solo in un punto lungo il sentiero c'erano diversi uomini in piedi a citare la Bibbia nei passaggi in cui si parla del peccato.

Il festival Prague Pride e LGBT di quest'anno si svolge con lo slogan "Il cuore è importante".

"Questo indica l'aspetto dei diritti umani. Il cuore non è solo nel nostro emblema. Il cuore è un simbolo di vita, unione, amore reciproco e umanità. Ciò si riflette in tutti i 150 eventi del nostro festival", ha affermato il direttore del festival Tom Bill.

Il Prague Pride si conclude stasera con un grande concerto al Letna Park.

Video del giorno