Pendarovski: VMRO-DPMNE si esibisce con retorica nazionalista e provocazioni che non vorremmo vedere

Stevo Pendarovski - Presidente della Macedonia / Foto: "Sloboden Pechat" / Dragan Mitreski

"Non mi aspetto una crisi interetnica indipendentemente da chi sarà al potere, ma è innegabile che la principale entità politica di opposizione, VMRO-DPMNE, che sostiene la signora, si comporta con una forte retorica nazionalista ed è vero che ci sono provocazioni nazionaliste da parte dell'altra parte che non vorremmo vedere dopo trent'anni e più uno Stato indipendente", ha dichiarato il presidente Stevo Pendarovski durante il terzo dibattito presidenziale nella trasmissione "Solo la verità" su Canale 5.

Secondo lui è privo di principi individuare un comune di Skopje e dire che esiste questa o quella conoscenza, in una situazione in cui VMRO-DPMNE fa parte del governo tecnico e ha il ministro degli Interni.

"Perché Toškovski non ha arrestato le persone dicendo che qualcuno dovrebbe pensare che si avrà la possibilità di creare qualche problema nel processo elettorale. "Il Ministero degli Interni dovrebbe reagire prontamente e punire coloro che già adesso minacciano di fare non so cosa accadrà il giorno delle elezioni", ha sottolineato Pendarovski.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno