(VIDEO) Pendarovski: Accettabile la proposta francese, non sarà né un trionfo né una debacle

Stevo Pendarovski
Stevo Pendarovski / Foto: Gabinetto del presidente Stevo Pendarovski

Il consiglio era in piena composizione e su mio invito ha partecipato anche il vicepremier per l'integrazione europea, Bojan Maricic. Il Consiglio si è riunito per discutere l'ultima proposta francese, ha informato il presidente Stevo Pendarovski dopo la riunione del Consiglio di sicurezza.

- Attualmente abbiamo forti tensioni politiche nel paese e non credo nella percezione che si crea nell'opinione pubblica che questo sia un dilemma fatale essere o meno e che presumibilmente in questi giorni dobbiamo prendere una decisione che definirà il futuro delle nostre generazioni. La decisione di accettare la proposta francese non sarà né un trionfo né una debacle. Per me è accettabile. Per chiarire, si tratta di un compromesso transitorio in una delle fasi per l'integrazione europea del Paese. Accettando questa proposta, solleviamo il blocco bulgaro e consentiamo l'apertura formale dei negoziati. La proposta francese non mina in alcun modo l'identità macedone, la proposta ha una formulazione pulita in lingua macedone senza note a piè di pagina, ha affermato Pendarovski.

Il compromesso transitorio risolve il blocco attuale, ma è stato previsto un nuovo blocco, che sarà il nostro, ha aggiunto il capo dello Stato.

- È un paradosso che nessuno nel Paese sia contrario all'ingresso dei bulgari nella Costituzione, ma la polarizzazione interna rende impossibile il consenso. In questa parte non potremmo ottenere di più. Non sostengo che nei negoziati non si possa ottenere qualcosa di qualità superiore, ma sarebbero i dettagli, non l'essenza, ha affermato Pendarovski.

 

 

Video del giorno