Il partito del Rinascimento chiede la formazione di una commissione investigativa su possibili "finanziamenti russi" dei partiti francesi

Emmanuel Macron
Emanuel Macron / Foto: EPA-EFE / CHRISTIAN HARTMANN

Otto parlamentari del partito Rinascimento francese hanno chiesto l'istituzione di una commissione investigativa presso l'Assemblea nazionale, che dovrebbe indagare sul possibile finanziamento russo dei partiti in Francia, ha riferito il corrispondente del MIA.

La richiesta dei legislatori del Rinascimento ha fatto seguito alla divulgazione di informazioni statunitensi declassificate su diverse centinaia di milioni di euro pagati dalla Russia a diversi paesi.

Mentre il partito dell'Assemblea nazionale, che respinge le accuse della maggioranza di dipendere dal governo russo, ha anche annunciato che lunedì presenterà una risoluzione per l'istituzione di una commissione investigativa in Parlamento. Secondo loro, la commissione indagherebbe sui collegamenti dei politici rinascimentali con il Qatar, con la Cina, nonché sul collegamento del partito del presidente. Emmanuel Macron con i colossi americani Amazon, Microsoft, Google o Uber.

Secondo un documento declassificato dell'intelligence statunitense pubblicato il 13 settembre, la Russia ha pagato centinaia di milioni di euro a partiti politici in diversi paesi dal 2014 per aumentare la sua influenza e influenzare le elezioni.

Video del giorno