Palevski: Non ero in fuga, non mi è permesso parlare a causa delle indagini

Il principale sospettato per gli omicidi di Vanja Gjorchevska e Panche Zhezhovski nega di essere in fuga.

Mentre i carabinieri lo conducevano, all'uscita del Tribunale Penale, dove si trovava davanti al giudice del procedimento preliminare, Alfa TV gli chiese: Perché è scappato, nel video streaming di MIA, si sente che ha risposto brevemente "Non sono fuggito, non mi è permesso parlare a causa delle indagini".

È stato portato davanti a un giudice per la prima volta nell'ambito di una procedura preliminare dopo la sua estradizione dalla Turchia, dove era fuggito ed è stato poi catturato dalla polizia locale.Chiesto da "Skopje1" ci sono prove che sia innocente - ha detto: "sì". Non ha risposto quali prove ha. Ha anche detto ai giornalisti che non si difenderà restando in silenzio.

Palevski: Non ho ucciso Vanja e Panche

 

 

 

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno