Queste erbe si trovano in quasi tutte le case e sono velenose e molto pericolose per i bambini

Foto: Profimedia

I grandi fiori o le belle foglie delle piante d'appartamento riempiono ogni casa di una bellezza speciale, ma hanno anche il loro lato oscuro, ovvero nascondono seri pericoli. Le madri dovrebbero fare attenzione a quali erbe tengono in casa, perché alcune di esse possono essere molto velenose.

I bambini sono molto curiosi, vogliono afferrare tutto e di solito se lo mettono in bocca. A volte succede anche con le foglie delle piante d'appartamento, che sono la causa della metà dei casi di avvelenamento nei bambini. Sebbene la maggior parte delle erbe sia innocua, a causa del contenuto di alcune sostanze chimiche o alcaloidi, alcune specie possono causare reazioni avverse come allergie, eruzioni cutanee, vomito, diarrea, dolori di stomaco e persino avvelenamento fatale.

A seconda della quantità che il bambino ha ingerito, le reazioni possono essere di intensità più debole o più forte, anche se non ci sono regole, perché non tutti i bambini reagiscono allo stesso modo. Pertanto, scegli con cura le erbe che decoreranno la tua casa.

L'oleandro, il ricino e il cuneo sono in pericolo di vita. Queste erbe sono molto velenose, quindi masticarne le parti può avere conseguenze fatali, anche in piccole quantità. L'oleandro contiene tossine che causano alterazioni del ritmo cardiaco e della circolazione sanguigna. L'ingestione di una sola foglia può essere mortale! Il ricino contiene l'alcaloide velenoso ricina, di cui le foglie, e specialmente i semi, sono velenosi. I sintomi di questo avvelenamento sono: vomito, forti dolori di stomaco, una forte sensazione di sete e allucinazioni.

L'immissione di uno o tre semi nel corpo può avere un esito fatale. La clinica è anche un'erba estremamente velenosa. Il forte veleno delle foglie e degli steli irrita la mucosa, quindi se un bambino li ingerisce accidentalmente provoca gonfiore alla gola, difficoltà respiratorie, nausea e vomito. Il veleno è così forte che in molti casi provoca danni permanenti al fegato.

Difembachia contiene grandi quantità di oscalato di calcio. Tutte le parti di questa pianta sono velenose, in particolare lo stelo. Se raggiunge accidentalmente le labbra, la lingua si gonfia e si verificano impedimenti del linguaggio.

Calcium oscalate, una sostanza chimica che si trova in Dieffenbachia, conosciuta anche con il nome di amoena. Questa è una pianta d'appartamento molto comune e alle persone piace tenerla in casa o in ufficio perché è estremamente resistente agli agenti atmosferici e non richiede molta luce solare.

Coloro che hanno Dieffenbachia in casa dovrebbero stare estremamente attenti, soprattutto se ci sono bambini in giro, poiché l'erba è mortale se consumata.

Se una persona viene avvelenata da Dieffenbachia, la National Library of Medicine degli Stati Uniti raccomanda di pulire la bocca con un panno fresco e umido e di lavare gli occhi. Se qualcuno è entrato in contatto con Dieffenbachia, dovrebbe anche ricevere del latte da bere e quindi consultare un medico.

Il filadendro, il mostro e la stella di Natale sono anche erbe molto velenose. Il cactus dell'aloe è noto per le sue proprietà medicinali, ma in grandi quantità è estremamente velenoso.

Se ingeriti, possono essere molto pericolosi il narciso, l'edera, l'ortensia e il mughetto. Quando queste erbe vengono assorbite nel corpo, provocano disturbi allo stomaco-intestinali seguiti da forti dolori, diarrea, vertigini, forte mal di testa, ronzio nelle orecchie, sudorazione, disturbi del funzionamento del cuore, disturbi della vista, pupille dilatate e alterazioni le funzioni del sistema nervoso.

Video del giorno