Osmani sulla tragedia di Cetinje: il Kosovo è insieme al Montenegro

Foto: EPA-EFE / BORIS PEJOVIC

Il presidente del Kosovo, Vjosa Osmani, in occasione della tragedia nella città montenegrina di Cetinje, dove ieri una persona ha ucciso dieci persone e ne ha ferite diverse altre, ha affermato che lo Stato e i cittadini del Kosovo sono "insieme al popolo montenegrino in questi momenti di lutto", ha riferito il corrispondente di MIA di Pristina.

Attraverso la sua pagina Twitter, Osmani ha espresso le sue condoglianze al collega montenegrino, Milo Djukanovic Ha anche augurato una pronta guarigione alle famiglie dei morti e dei feriti.

"rattristato dalla notizia delle sparatorie di massa a Cetinje, in Montenegro. Esprimiamo le nostre condoglianze al Presidente Djukanovic, alle famiglie che hanno perso i loro cari e auguriamo una pronta guarigione ai feriti. Stiamo insieme al popolo montenegrino in questi momenti di lutto", ha scritto Osmani.

Un residente di Cetinje di 34 anni ha ucciso ieri dieci suoi concittadini con un'arma da fuoco, tra cui due bambini, prima che lui stesso fosse ucciso dalla polizia.

A causa della tragedia, il Montenegro ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale.

Video del giorno