Osmani ha raccolto 10.000mila firme, fino a ieri hanno firmato per il candidato 38.396 cittadini

Bujar Osmani - Ministro degli Affari Esteri / Foto: "Sloboden Pechat", Dragan Mitreski

Fino a ieri hanno firmato un totale di 38.396 cittadini per i candidati alla presidenza dello Stato. Secondo i dati pubblicati dalla SEC, le 10 firme necessarie dei cittadini sono state raccolte da Bujar Osmani, candidato dell'Unione Democratica per l'Integrazione (DUI), per il quale hanno firmato 10.528 cittadini.

Secondo la sezione della SEC, dopo Osmani, i più vicini a raccogliere le 10.000 firme necessarie dei cittadini sono il leader della ZNAM-Za nasha Macedonia, Maxim Dimitrievski con 8.400 firme raccolte, il candidato del blocco di opposizione "Vredi", Arben Tarvari 7.513, la candidata sostenuta dal partito di sinistra Biljana Vankovska-Cvetkovska ha raccolto 6.237 firme e il candidato del GROM Stevco Jakimovski ha raccolto 4.718 firme.

Tutti gli altri sulla lista degli 11 candidati a capo dello Stato hanno meno firme ciascuno: il candidato Mersiha Smailović sostenuto dall'Unione Democratica Bosniaca ne ha 696, il candidato Velo Markovski 682 firme, Gjorgi Manaskov 186, Zorica Cvetkovska 99, il sig. Poposki ha 19 firme. Secondo i dati della SEC, in questi quattro giorni non è arrivata nemmeno una firma per il candidato Tome Nikoloski.

La procedura di raccolta firme, iniziata il 23 febbraio, proseguirà ininterrottamente tutti i giorni dalle 8 alle 20, e l'ultimo giorno, 8 marzo, funzionerà fino a mezzanotte. La raccolta delle firme avviene in tutti i dipartimenti e uffici regionali della SEC situati nelle sedi di 24 governi locali e davanti ai notai competenti.

Quando a presentare una lista di candidati alla presidenza è un gruppo di elettori, è necessario raccogliere almeno 10.000 firme tra gli elettori iscritti nella Lista elettorale, mentre quando a presentare una lista di candidati alla presidenza sono dei deputati, è necessario necessario raccogliere almeno 30 firme dei deputati.

I partecipanti alle elezioni dovranno presentare alla SEC le liste dei candidati alla presidenza dello Stato entro e non oltre il 19 marzo a mezzanotte. Il termine per la raccolta delle firme si applica sia alle elezioni presidenziali che a quelle parlamentari.

Le elezioni presidenziali sono previste per il 24 aprile, mentre il secondo turno è previsto per l'8 maggio, quando dovrebbero tenersi anche le elezioni parlamentari.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno