Osmani è scioccato dalla domanda se il genocidio di Srebrenica debba essere condannato

Srebrenica/ Foto: EPA-EFE/FEHIM DEMIR

Sono scioccato dalle reazioni dell'opinione pubblica alla questione se il genocidio di Srebrenica debba essere condannato, ha affermato il candidato presidenziale della DUI e del "Fronte europeo", Bujar Osmani, sottolineando che "è stato lo stesso che la Germania ha negato il Olocausto".

Alla domanda se abbiamo bisogno di questa sua dichiarazione in questo momento, viste le reazioni della Serbia, Osmani ha risposto che si aspetta che "la Serbia voti per prima per togliersi questo peso dalle spalle", perché si tratta di condannare l'uccisione di 8.000 civili a Srebrenica.

- Non voglio nemmeno pensare che qualcuno reagisca a tali eventi, soprattutto perché la Macedonia è un leader nella regione che promuove relazioni interetniche reciprocamente armonizzate. Non siamo soli in questa iniziativa - ha detto Osmani.

Era determinato a dire che la sua reazione non era diretta né al popolo serbo, né alla Serbia, ma corrisponde alla sentenza del Tribunale dell'Aia e questo non dobbiamo negarlo.

Oggi Osmani, in qualità di candidato alla presidenza, ha avuto un incontro con la direzione della Camera di commercio della Macedonia del Nord.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno