L'organizzatore degli US Open ha rinunciato all'ultimo momento alla sospensione dei tennisti russi

Il russo Danil Medvedev ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam in carriera agli US Open/Foto: EPA-EFE/JUSTIN LANE

L'organizzatore del torneo del Grande Slam dell'anno scorso, gli US Open, ha ammesso di aver seriamente considerato di seguire le orme di Wimbledon e di vietare la partecipazione di tennisti russi e bielorussi.

Tuttavia, è stata presa la decisione dell'ultimo minuto di non sospendere i giocatori e di organizzare invece un evento di beneficenza per raccogliere fondi per l'Ucraina nel suo Giorno dell'Indipendenza nazionale, il 24 agosto.

Con questa decisione, l'organizzatore ha permesso al russo Danil Medvedev di difendere il titolo vinto lo scorso anno dopo essere stato migliore di Novak Djokovic in tre set in finale.
La tennista bielorussa Victoria Azarenka ha confermato la sua prestazione agli US Open.

- Azarenka ci ha risposto rapidamente. Ha detto che è una scelta dei giocatori e io voglio giocare - ha detto il direttore degli US Open, Stacey Allister.

Per ora non è noto se i tennisti russi e bielorussi si esibiranno all'evento umanitario.

Video del giorno