Ohrid brillerà per la notte di Capodanno

Foto: MIA

Ohrid sarà addobbata per le vacanze di Capodanno e non mancherà nemmeno il ricevimento organizzato sulla piazza della città, informa il sindaco Kiril Petsakov.

Secondo lui, Ohrid è una città turistica e non tollererà le decorazioni, né la festa di capodanno di cui godranno i residenti e i turisti di Ohrid, anche se è contraria alla decisione del governo di risparmiare elettricità.

Ohrid è un centro turistico. Spero che le loro decisioni che prendono e cambiano da oggi a sera, estranee alla crisi energetica, comincino ad essere rispettate. E, ripeto, Ohrid è un centro turistico che sarà visitato da un numero enorme di turisti e, naturalmente, la città non ne risentirà, afferma Petsakov.

L'illuminazione pubblica, ha ricordato, è una società privata stipulata nel 2014/2015 ed è gestita da una società privata.

Hanno un contratto speciale per l'acquisto di energia elettrica in modo che il Comune non abbia implicazioni finanziarie, ha sottolineato il sindaco.

La costruzione finanziaria per il capodanno e la festa organizzata per il giorno successivo, il 1° gennaio, è stata simile a quella dell'anno scorso, cioè intorno ai 12.000 euro.

L'addobbo sarà simile a quello dello scorso anno, quando a questo scopo il Comune stanziò circa 12.000 euro, che comprende tappe e costi di tre giorni di festa. Quest'anno non sarà solo per Capodanno, ma anche per il giorno successivo. Il budget sarà lo stesso e il programma non è ancora stato finalizzato, ha sottolineato Petsakov.

Video del giorno