La vendita delle banane Chiquita ha finanziato un gruppo paramilitare colombiano

Chiquita Brands International, le cui banane vengono vendute anche in Slovenia, è responsabile del finanziamento del gruppo paramilitare colombiano Autodefenses Unidas de Colombia, riferisce Forbes Slovenia.

Una giuria nella causa civile presso un tribunale federale nel distretto meridionale della Florida ha stabilito che Chiquita "ha consapevolmente fornito assistenza sostanziale alle AUC", secondo la CNN. Lo hanno fatto nella misura in cui "creavano un rischio prevedibile per gli altri". Chiquita, uno dei maggiori produttori di banane al mondo, deve pagare un totale di 38,3 milioni di dollari (35,5 milioni di euro) alle famiglie di otto vittime del gruppo paramilitare di estrema destra, che gli Stati Uniti hanno classificato come organizzazione terroristica.

La battaglia legale risale al 2008. In esso, i pubblici ministeri sostenevano che Chiquita aveva sostenuto la violenza in Colombia pagando un gruppo paramilitare e che avrebbe dovuto essere ritenuta responsabile delle uccisioni del gruppo. In una dichiarazione alla CNN, Chiquita ha detto che intende presentare appello contro il verdetto della giuria. Chiquita ha ammesso nel 2007 di aver trasferito al gruppo dalla Colombia più di un centinaio di pagamenti, per un totale di oltre 1,7 milioni di dollari (1,6 milioni di euro).

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno