Dal 1 settembre non sarà più possibile progettare nemmeno un fienile di villaggio senza Eurocodice!

Operai edili / Foto: Sloboden Pechat / Dragan Mitreski

La Camera dei Dottori di Ricerca richiede che gli ingegneri revisori siano inclusi nella formazione sull'Eurocodice, poiché dipende dalla loro decisione se il progetto è adeguatamente concepito per ricevere un permesso di costruzione.

Le imprese di costruzione nazionali sono pronte per i nuovi standard di progettazione europei, che dovrebbero garantire costruzioni sicure, sostenibili e stabili, ha deciso Andrea Serafimovski, presidente della Camera delle costruzioni della Camera di commercio della Macedonia. Non ha voluto approfondire l'aspetto economico di questa parte dell'edilizia, ma ha brevemente commentato che la nuova standardizzazione "non aumenterà ulteriormente i prezzi delle case".

- Non dovremmo vedere questo processo come economico, perché senza gli Eurocodici perderemo il passo come costruttori. Per il momento non ci aspettiamo un aumento dei prezzi degli appartamenti - ha aggiunto Serafimovski.

Soffermandosi sull'argomento, Serafimovski ha ricordato che dal 1 settembre di quest'anno l'applicazione degli Eurocodici come norme nella progettazione sarà vincolante, perché termina l'applicazione parallela delle norme macedoni.

- Il processo è stato incanalato, le istituzioni sono pronte e la formazione del personale tecnico è stata in gran parte completata - ha annunciato Serafimovski.

Ha esortato le aziende a mostrare ai propri dipendenti l'importanza dell'applicazione degli Eurocodici.

- Questo vale non solo per le aziende, ma anche per i privati ​​che lavorano come costruttori, perché garantirà la sopravvivenza dell'intera comunità - ha aggiunto.

Secondo Serafimovski, le aziende sostengono il processo che dura da 15 anni in Europa, sostenendo che un'edilizia più sicura e stabile è l'obiettivo a cui dovrebbe tendere l'industria delle costruzioni.

Kristinka Chulak della Camera degli Architetti Certificati ha sottolineato che le normative europee aumentano la competitività dei nostri architetti a livello europeo, il che rappresenta un passo avanti verso l'integrazione europea.

– Tutti gli investimenti di nuova costruzione devono essere conformi agli Eurocodici nel processo di progettazione, revisione e costruzione. Dobbiamo avere ingegneri supervisori ben addestrati. Per ora l'affluenza non è così grande, principalmente vengono formati solo i colleghi designer e dovrebbe essere incluso anche l'audit. La loro parola è definitiva e dovranno dire se il progetto è concepito correttamente per ottenere il permesso di costruire. Qui dovrebbero essere coinvolti anche i colleghi dell'autogoverno locale, soprattutto per quanto riguarda gli investimenti di capitale nello Stato - ha detto Chulak.

Sonja Cherepnalkovska dell'Istituto per la standardizzazione ha affermato che le condizioni per l'applicazione delle norme nella progettazione sono state pienamente soddisfatte. Sono stati adottati in lingua macedone e sono stati preparati 1.500 parametri, disponibili dal 2020. Sono stati presentati anche al Ministero dei Trasporti. E gli standard di riferimento sono stati adottati, pubblicati come macedoni e presentati al Ministero dell'Economia, ha aggiunto Cherepnalkovska.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno