Perquisizione notturna nell'ufficio del giudice arrestato Naqe Georgiev

Di notte, un gruppo più numeroso di circa 30 persone ha perquisito la Corte Suprema, nell'ufficio del presunto giudice supremo Naqe Georgiev, arrestato lunedì per aver accettato una tangente di 10mila euro, ha riferito "Voglio dire".

Ufficiosamente, dopo il sequestro dei 10mila euro, l'indagine viene estesa ad altri reati. Si dice che siano state effettuate perquisizioni anche nella sua casa di Strumica e ovunque avesse beni immobili. La moglie di Georgiev è pubblico ministero presso l'ufficio del pubblico ministero di Strumica. Secondo quanto risulta alla DSC, il giudice supremo è stato a lungo sottoposto a misure investigative speciali.

L'immunità del giudice supremo Naqe Georgiev è stata revocata stasera durante la sessione d'emergenza del Consiglio giudiziario a mezzanotte e la sua detenzione è stata approvata. Georgiev è sospettato di aver ricevuto una tangente di 10 euro per esercitare un'influenza illegale. Il Consiglio giudiziario con 10 voti "a favore" ha deciso di esonerare il pubblico dal processo decisionale, quindi la sessione è stata chiusa.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno