Nikoloski coinvolge Bitici nel caso Onishchenko, il vice primo ministro nega

Nikoloski ha indicato Bitici come negoziatore con Onishchenko/Photo collage: Free Press

Dopo le accuse del vicepresidente di VMRO-DPMNE Aleksandar Nikoloski all'indirizzo del vice primo ministro per gli affari economici Fatmir Bitiqi di aver cercato di contattare l'oligarca Oleksandr Onishchenko per un impegno economico in Macedonia, l'ufficio di Bitiqi ha ricevuto solo un breve commento per Thelma "le affermazioni non sono vere".

Ieri, in un'intervista per 360 Degrees, Nikoloski ha espresso il sospetto che Onishchenko non sia stato chiamato in Macedonia solo allo scopo di sviluppare lo sport equestre e collocare la squadra equestre macedone ai Giochi Olimpici, ma il caso è molto più profondo e ha richiesto responsabilità da parte di le autorità.

- Penso che anche il primo ministro dovrebbe assumersi la responsabilità qui. Non è stato ancora reso pubblico, diciamolo, ci sono informazioni o voci credibili secondo cui uno dei ministri al governo, per essere più precisi, il vicepresidente del governo - vice primo ministro incaricato degli affari economici, era cercando di contattare questa persona e prendere accordi economici con lui. Non è solo che qualcuno che è andato a cavallo è venuto in Macedonia e ha preso la cittadinanza per partecipare alle Olimpiadi, ma è un caso molto più profondo, ha detto Nikoloski.

Lui stesso Onishchenko, in un'intervista a "Free Press" ieri ha affermato di non aver mai pianificato un business del gas in Macedonia né di aver negoziato con i politici per un tale business, ma di voler acquistare una banca, un'idea che non realizzerà se la sua cittadinanza verrà revocata.

- Non sono interessato a nessuna attività energetica. Avevo in programma di acquistare una banca in Macedonia, ma non lo farò, se le cose continuano così. Ora mi occupo solo di affari finanziari, non mi occupo più di affari energetici, dice Onishchenko per "Sloboden Pechat".

È stato confermato oggi il proprietario del circolo ippico Dona, Vlatko Stefanovski – Ramce anche in un'intervista a "Sloboden Pechat", in cui si afferma che Onishchenko aveva il desiderio di acquistare una banca e si è informato tramite avvocati e avvocati, ma non ha negoziato con nessuno al riguardo, perché si è recato a Skopje solo tre volte e si è incontrato solo con lui.

- Sono stato con lui tutto il tempo. Affermo molto responsabilmente di non conoscere Zaev, né di aver visto Zaev, né di aver parlato con Zaev, né di aver mai incontrato Zaev in vita mia. Non ha incontrato i funzionari del partito, né ha una società del gas in Macedonia, e questo non era il suo piano per operare. Non so da dove abbiano preso questa idea. Se Onishchenko o io abbiamo incontrato Zaev, perché Onishchenko ha aspettato due anni per ottenere la cittadinanza? Non ha senso. Onishchenko l'ha ricevuto dopo due anni, ha detto Stefanovski in un'intervista a "Sloboden Pechat".

E se stesso Onishchenko per "Free Press" ha affermato di non aver incontrato politici in Macedonia.

Due membri della National Security Agency, che fanno parte del dipartimento per la cooperazione strategica, sono stati sospesi a causa del caso dell'uomo d'affari ucraino Oleksandr Onishchenko, che ha ricevuto la cittadinanza macedone nonostante fosse stato inserito nella lista nera negli Stati Uniti a causa di interferenze nel processo elettorale.

Sono stati anche segnalati come responsabili di aver espresso un parere positivo sulla cittadinanza macedone di Onishchenko il direttore dell'ANB Viktor Dimovski dopo aver lasciato la sessione della commissione parlamentare per la supervisione dei lavori dell'ANB e ha sottolineato che le ragioni per farlo non sono note per il momento.

- Dobbiamo ancora determinare se si tratta di un'omissione o di un'intenzione, o se si tratta di una sorta di interesse lucrativo, niente di tutto questo è escluso e il mio primo interesse è scoprirlo, ha detto Dimovski ai giornalisti.

Oggi Il primo ministro Kovacevski ha invitato la Commissione parlamentare per la supervisione del lavoro dell'Agenzia per la sicurezza nazionale (NSA) per il caso "Onishchenko" a tenere finalmente una riunione su questo caso, e allo stesso tempo il Ministero degli affari interni a completare rapidamente le indagini su come si è svolta la seduta a porte chiuse della Commissione Parlamentare da trasmettere in diretta.

I lavori in commissione parlamentare si sono interrotti proprio dopo la scoperta che una trasmissione della seduta a porte chiuse era apparsa su YouTube senza autorizzazione, e il direttore convocato di ANB, Viktor Dimovski, ha negato a fine seduta che il suo servizio c'entrasse , precisando che la fuga di notizie era dovuta ai servizi parlamentari competenti per le trasmissioni in legislatura.

In caso contrario, il governo ha avviato una procedura per revocare la cittadinanza e il passaporto di Oleksandr Onishchenko ai sensi dell'articolo 14 della legge sulla cittadinanza, in cui si afferma che ha fornito documenti errati o informazioni errate. A causa del suo passaporto ucraino scaduto, Onishchenko ha chiesto la cittadinanza macedone con il passaporto russo valido dove si afferma che il suo nome personale è Aleksandar, e dopo il rilascio della cittadinanza macedone, è elencato come Oleksandr Onishchenko nella lista degli elettori, di cui ha già scritto "Sloboden Pechat".

 

 

Video del giorno