Il nemico invisibile della salute: cosa succede al tuo corpo quando sei troppo stressato

Foto: Pexels/energypic.com

Negli ultimi tempi sempre più persone si trovano ad affrontare situazioni molto stressanti ed è noto che lo stress colpisce il corpo e la mente. Pertanto non è così innocuo come sembra ad alcuni perché lascia conseguenze sul corpo anche giorni dopo una situazione stressante.

Secondo l’American Psychological Association, nel 2023, circa un terzo delle persone di età compresa tra 18 e 44 anni ha valutato il proprio livello di stress come un otto su una scala da 10 a XNUMX. "Mangiare bene."

"Lo stress è una risposta naturale alle richieste e alle pressioni della vita. Può essere causato da una varietà di fattori, tra cui impegni di lavoro, problemi finanziari, problemi relazionali e importanti cambiamenti della vita," afferma Edmond Hakimi, direttore medico del Board Certified Internal Medicine e di Wellbridge.

Sistema cardiovascolare

Come spiega il consulente clinico Marcus Smith, il sistema cardiovascolare è particolarmente vulnerabile perché lo stress aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, il che può portare a problemi cardiaci. Inoltre, la presenza di ormoni dello stress come il cortisolo e l’adrenalina portano a stress ossidativo e infiammazione, che aumentano il rischio di malattie cardiovascolari. Può anche causare il restringimento dei vasi sanguigni dell’arteria coronaria e, in casi estremi, può portare ad un infarto.

Il sistema respiratorio

Quando sei molto stressato, il tuo respiro può diventare superficiale e rapido. Inoltre, il rischio di contrarre una malattia respiratoria o di peggiorare una condizione respiratoria esistente è maggiore perché lo stress peggiora la risposta immunitaria dell’organismo. Inoltre, vengono rilasciate citochine infiammatorie che aumentano la produzione di muco e restringono le vie aeree.

Sistema immunitario

Quando il corpo rileva lo stress, il sistema immunitario si indebolisce. Vale a dire, il sistema endocrino reagisce rilasciando ormoni dello stress come il cortisolo, che se elevati per un lungo periodo di tempo possono interrompere le funzioni metaboliche e indebolire il sistema immunitario. Ciò può aumentare la suscettibilità alle infezioni e peggiorare le malattie infiammatorie croniche.

Il sistema digerente

Quando sperimentiamo lo stress, vengono rilasciati neuroormoni, che colpiscono soprattutto il nostro sistema gastrointestinale. Alla fine, il flusso sanguigno nell’intestino diminuisce, il che può causare diarrea o stitichezza, a seconda della persona. A proposito, gli studi hanno scoperto che lo stress è strettamente correlato alla sindrome dell’intestino irritabile.

Sistema muscolare e scheletrico

È noto che lo stress può causare tensione muscolare. Immagina come ti sentiresti se andassi a fare un massaggio dopo una giornata stressante al lavoro. Ciò accade a causa della cascata di reazioni fisiologiche che si verificano quando il tuo corpo sperimenta lo stress. L'attivazione del sistema nervoso simpatico a causa dello stress può portare a tensioni muscolari, mal di testa ed emicranie.

Sistema riproduttivo

Un grande stress può "soffocare" il desiderio sessuale e il funzionamento riproduttivo. Lo stress sopprime il rilascio di ormoni riproduttivi chiave che svolgono un ruolo nella produzione di testosterone e nella funzione ovarica. Di conseguenza, lo stress cronico può causare periodi ritardati, ridotta qualità dello sperma e può causare infertilità.

Ansia e depressione

Lo stress prolungato o incontrollato può causare disturbi tali da causare effettivamente determinate condizioni di salute mentale. Quando conduciamo una vita davvero stressante o semplicemente non gestiamo bene lo stress, abbiamo maggiori probabilità di soffrire di depressione, ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi da abuso di sostanze, disturbi alimentari e altro ancora.

Questa è chiamata la “fase di esaurimento” della risposta allo stress, che si verifica quando lo stress diventa cronico. Altri sintomi di questa fase includono esaurimento, affaticamento e ridotta tolleranza allo stress.

Disabilità cognitiva

Non tutto lo stress è dannoso e un potenziale beneficio dello stress a breve termine è l’affinamento delle funzioni cognitive. Tuttavia, lo stress frequente può compromettere le funzioni cognitive come la concentrazione e il processo decisionale, rendendo le attività quotidiane scoraggianti.

Cambiamenti nell'appetito

Quando il tuo livello di stress è troppo alto, potresti avere un appetito diminuito o aumentato. Pertanto, lo stress può ridurre la capacità di mangiare in modo sano o intuitivo, causare nausea o altri disturbi gastrointestinali, portare ad avversioni alimentari o aumentare il rischio di mangiare troppo.

Disordini del sonno

Lo stress elevato può portare a un sonno scarso e il sonno scarso può aumentare lo stress. Secondo l’American Psychological Association, gli adulti che non sono stressati riferiscono di avere una qualità del sonno migliore rispetto a quelli che segnalano alti livelli di stress. Lo stress spesso provoca un aumento di ansia e vigilanza, che può causare insonnia.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno