Netflix licenzia 150 dipendenti, perde abbonati

netflix
Netflix / Foto: Unsplash / Thibault Penin

Circa 150 dipendenti dell'azienda"Netflix"Sono stati licenziati martedì, principalmente negli Stati Uniti, circa un mese dopo che il servizio di streaming ha annunciato una riduzione degli abbonati per la prima volta in 10 anni.

Lo ha detto un portavoce di Netflix Forbes che la lenta crescita dei ricavi e le esigenze aziendali, non le prestazioni individuali, sono la ragione dei licenziamenti.

Il portavoce ha detto che "nessuno di noi vuole dire addio a colleghi così grandi" e che l'azienda intende "supportarli in questa transizione molto difficile".

Netflix ha registrato una perdita di 200.000 abbonati nel primo trimestre, una netta inversione di tendenza rispetto alle aspettative di aggiungere 2,7 milioni. La società ha affermato che prevede di perdere altri 2 milioni di abbonati in questo trimestre. Le azioni di Netflix sono scese del 35% a circa $ 220 dopo essere state scambiate nelle notizie, scambiate intorno a $ 189 martedì pomeriggio.

Le perdite sono state in parte attribuite alla condivisione delle password: Netflix ritiene che 100 milioni di famiglie in tutto il mondo condividano le password, 30 milioni delle quali negli Stati Uniti o in Canada. Il co-CEO di Netflix Reed Hastings ha affermato che il servizio di streaming esplorerà il lancio di livelli supportati dalla pubblicità a basso prezzo per attirare clienti e un programma che consentirebbe agli utenti di pagare per profili aggiuntivi che potrebbero condividere, simile a un programma di prova lanciato in Cile, Costa Rica e Perù all'inizio di quest'anno.

Netflix ha oltre 11,000 dipendenti.

Netflix inizierà a caricare per la condivisione della password

 

 

Video del giorno