Il capo della diplomazia bielorussa, Makei, è morto improvvisamente

Vladimir Makei, Ministro della difesa bielorusso/Foto: EPA-EFE/YURI KOCHETKOV / POOL

Il ministro degli Esteri della Bielorussia, Vladimir Makei, è morto improvvisamente all'età di 64 anni, ha confermato il ministero competente.

L'agenzia Belta ha riferito che Makei "è morto improvvisamente".

Makei è ministro degli Esteri dal 2012.

All'inizio di questa settimana, ha partecipato a una conferenza della Collective Security Treaty Organization (CSTO) - un'alleanza militare di diversi stati post-sovietici - a Yerevan, e lunedì avrebbe dovuto incontrare il suo omologo russo Sergey Lavrov.

Prima delle elezioni presidenziali e delle massicce proteste antigovernative in Bielorussia nel 2020, Makei è stato uno degli iniziatori degli sforzi per migliorare le relazioni della Bielorussia con i paesi occidentali e ha criticato la Russia. Ma dopo l'inizio delle proteste, ha bruscamente cambiato posizione, sostenendo che le manifestazioni erano state ispirate da agenti occidentali.

"Siamo scioccati dalla notizia della morte del capo del ministero degli Affari esteri della Repubblica di Bielorussia, Vladimir Makei", ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova sul suo canale Telegram.

"La Russia annuncerà presto la notizia delle condoglianze ufficiali", ha aggiunto.

Video del giorno