Gli scienziati stanno sviluppando un modello di intelligenza artificiale che capirà cosa significano i cani che abbaiano

Foto: Pexels / KATRIN BOLOVTSOVA

I proprietari di animali domestici devono aver desiderato molte volte sapere cosa dice loro il loro cane abbaiando.

Gli scienziati dell'Università del Michigan stanno attualmente esplorando tutte le possibilità offerte dall'intelligenza artificiale nel campo della comunicazione per sviluppare strumenti per identificare se l'abbaiare di un cane è un'espressione di giocosità o aggressività.

Scienza quotidiana si dice che gli stessi modelli saranno in grado di raccogliere altre informazioni dalle voci degli animali, come l'età, la razza e il sesso del cane. In collaborazione con l’Istituto Nazionale messicano di Astrofisica, Ottica ed Elettronica di Puebla, lo studio a cui stanno lavorando rivela che i modelli di intelligenza artificiale, inizialmente addestrati sul linguaggio umano, possono essere utilizzati anche come punto di partenza per addestrare nuovi sistemi finalizzati alla comunicazione animale .

"Utilizzando modelli di elaborazione del parlato originariamente addestrati sul linguaggio umano, la nostra ricerca apre una nuova finestra su come possiamo utilizzare ciò che abbiamo costruito finora nell'elaborazione del parlato per iniziare a comprendere le sfumature dell'abbaiare del cane", ha affermato Rada Michalcea. professore universitario di informatica e ingegneria e direttore del Laboratorio di Intelligenza Artificiale.

Ha inoltre sottolineato che c’è ancora molto da sapere sugli animali e che i progressi nell’intelligenza artificiale potrebbero servire a rivoluzionare la comprensione della comunicazione con loro.

Come ostacolo, ha sottolineato il fatto che si è riscontrata una mancanza di dati pubblicamente disponibili per l'analisi delle voci degli animali. I ricercatori hanno superato queste sfide riproponendo un modello esistente originariamente progettato per analizzare il linguaggio umano.

Comprendere le sfumature delle vocalizzazioni dei cani potrebbe migliorare significativamente il modo in cui gli esseri umani interpretano e rispondono ai bisogni emotivi e fisici dei cani, migliorandone la cura e prevenendo situazioni potenzialmente pericolose, dicono i ricercatori.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 100 DENARI

Video del giorno