Sull'orlo della follia: la strana vita dell'"ultimo mago" Isaac Newton

Profimedia

Isaac Newton è considerato uno dei più grandi scienziati che siano mai vissuti. Ma ai suoi tempi era noto per molte cose, incluso il comportamento bizzarro.

Leggi i dieci fatti affascinanti sul geniale Isaac Newton.

1. Newton era un grande peccatore

Almeno così viene considerato. Quando aveva 19 anni, fece un elenco dei 48 peccati che aveva commesso.

2. Hai intenzionalmente pugnalato un ago nell'occhio

Profimedia

Si sapeva molto poco sulle proprietà della luce ai tempi di Newton. In effetti, gli esseri umani non sapevano se l'occhio stesse producendo luce o meno. James Glake, autore della biografia di Isaac Newton, cita un dettaglio affascinante. Newton iniziò uno studio dettagliato dell'ottica e si ritrovò una cavia. A un certo punto si infilò un ago nell'occhio per sviluppare una teoria sull'effetto della luce sulla specie umana. Lo stesso Newton ne scrisse nel suo diario.

3. Ha subito due esaurimenti nervosi

Si ritiene che Newton abbia subito due esaurimenti nervosi. Newton ha spiegato che gli è successo a causa della mancanza di sonno, sebbene gli storici offrano ragioni completamente diverse: possibile avvelenamento da sostanze chimiche dagli esperimenti che ha eseguito, nonché l'effetto accumulato della depressione cronica di cui soffriva.

4. È nato prematuro, i suoi genitori erano ignoranti

Newton è nato prematuro di tre mesi ed era così piccolo che poteva letteralmente stare in una tazza più grande. Suo padre, anch'egli di nome Isaac Newton, era analfabeta e sua madre sapeva a malapena leggere. Andò all'università solo perché sua madre si era risposata, quindi aveva più soldi.

5. Ha lavorato come cameriere

Da studente a Cambridge, Newton ha dovuto lavorare come cameriere. Era uno degli studenti che ricevevano aiuti finanziari per gli studi e in cambio svolgeva un po' di lavoro fisico. Oltre ad essere un cameriere, Newton puliva le stanze degli altri studenti.

Profimedia

6. Era solo

Molti ipotizzano che Newton soffrisse di malattie mentali (forse anche di disturbo bipolare) o addirittura di autismo. Questo non può essere verificato, ma una cosa è chiara: Newton era cronicamente solo.

7. Ha evitato la Grande Peste

Quando nel 1665 scoppiò la Grande Peste a Cambridge, Newton ei suoi colleghi furono mandati a casa per sfuggire all'epidemia. Fu durante questo periodo che Newton inventò la calcolatrice primitiva.

8. Alchimia praticata

Sebbene conosciuto come uno scienziato serio, Newton contribuì anche all'alchimia, che mirava a trasformare il metallo in oro. Ecco perché lo chiamano "l'ultimo mago".

9. Isaac Newton e la mela

Profimedia

"La maggior parte delle persone pensa che la mela gli sia caduta in testa, ma probabilmente non è vero. "Quello che è vero è che Newton si è reso conto che una forza invisibile ha causato la caduta della mela, ma ha anche influenzato il movimento della luna". La visualizzazione della gravità lo ha aiutato a concettualizzare le leggi fisiche grazie alle quali è diventato famoso.

10. Non si è mai sposato

Newton non è mai stato sposato e sebbene sia impossibile verificare queste informazioni, si ritiene che non abbia mai avuto rapporti sessuali.

Video del giorno