Tre appartamenti e un garage a Mijalkov sono stati venduti all'asta, nel bilancio sono stati raccolti 332mila euro

Dryton Nebiu, direttore dell'Agenzia per la gestione delle proprietà pignorate/Foto: Free Press

L'agenzia per la gestione dei beni confiscati ha incassato oggi 332.276 euro di bilancio dalla vendita di tre appartamenti e di un garage, sequestrati con sentenza definitiva da Sasho Mijalkov, ha informato il direttore Driton Nebiu.

Si tratta di tre appartamenti in via Slavejko Arsov, uno di 78 m2 e due di 73 m2 ciascuno, oltre a un garage di 30 metri quadrati in KO Centar 2, e sono stati venduti in modo trasparente e il processo si è svolto senza intoppi.

- C'è stata una procedura di gara per l'immobile, che si è svolta senza intoppi e si è conclusa con successo. Secondo il bando, i fondi prelevati dai cittadini verranno versati nel bilancio dello Stato per un valore totale di 332.276 euro. Continuiamo sullo stesso argomento e presto annunceremo la vendita di altri immobili per i quali esiste la sentenza definitiva del tribunale, ha detto Nebiu.

Riguardo alle minacce ricevute, di cui aveva precedentemente allertato l'opinione pubblica e il Ministero dell'Interno, ha affermato che nessuno deve essere dissuaso dal partecipare alle aste, che secondo la legge sono aperte a tutti i cittadini, ad eccezione dei dipendenti delle Agenzia e il condannato Sasho Mijalkov.

- Incoraggio i cittadini di RSM in ogni gara pubblica e asta a candidarsi e fare offerte liberamente in anticipo perché la legge è al di sopra di tutti noi, nessuno è al di sopra della legge, rispettiamo solo la legge e continueremo senza ostacoli e senza alcuna interruzione nella nostra ulteriore gestione con l'Agenzia, ha detto Nebiu.

Lui ha annunciato che presto verranno messi all'asta altri appartamenti e terreni edificabili confiscati all'ex direttore dell'UBK Sasho Mijalkov, per i quali c'è anche una sentenza definitiva del tribunale.

A settembre l'agenzia ha venduto tre beni immobili sequestrati in conformità con la sentenza definitiva del tribunale nei confronti di Mijalkov, dopo di che sono stati versati al bilancio statale 244 euro.

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno