Muhammad T. fa volontariato presso l'Istituto di Radiologia da tre anni e mezzo e sta cercando lavoro tra i ranghi

Muhammad T. tecnologo radiologo laureato e studente del secondo anno (in scienze mediche), ha prestato volontariato presso l'Istituto di Radiologia per tre anni e mezzo senza una sola ora retribuita, senza assicurazione sanitaria o addirittura senza contratto di volontariato.

Per "Sloboden Pechat" afferma di aver visto come, a turno e poco prima delle elezioni, la direzione della clinica distribuiva soluzioni ad altre persone, e di essere stato costantemente aggirato.

Il suo disappunto è enorme, visto che ritiene che il sistema del merito non venga applicato e che sia impossibile allinearsi e valorizzare il lavoro con il solo lavoro e senza legami di partito.

- Mi sono specializzato in informatica e magnete come assistente di un tecnologo radiologo. C'è una carenza di tali posti di lavoro, ecco perché sono qui da tre anni e mezzo per aiutare il popolo, lo Stato, ma nessuno si fa avanti per incontrarmi. Molte volte mi hanno promesso che avrei trovato lavoro, ma non è successo niente. Non ho alcun compenso, né stipendio, né contratto. Grazie al fatto che sono studente ho l'assicurazione sanitaria, ha raccontato a "Sloboden Pechat". 

Quando gli viene chiesto quali compiti svolge presso l'Istituto di Radiologia, risponde che lavora a turni dalle 8:14 alle 18:8. Alla nostra redazione ha allegato i documenti, cioè gli orari di lavoro dei tecnici radiologici per XNUMX mesi e ogni orario firmato dal direttore economico Zeqir Kurbardović e dal direttore medico Dr. Spec. Gordana Anguleska – Belcheska, compare il suo nome, in turni di XNUMX ore al giorno.

Dalle 8 del mattino alle 14 lavoro a turni, ne ho la prova e cioè che il mio nome figura su tutte le liste con gli orari di lavoro. Nessuno capisce questa cosa che faccio volontariamente. Ci sono altre persone come me. Ci avevano promesso che ci sarebbe stato lavoro. Quando è stato il loro turno di stipulare contratti, mi hanno saltato. Hanno portato una persona completamente terza che deve ancora studiare, ed io ero pronto e con una specializzazione privata durata un anno e che mi è costata 3mila euro, non sono stata accettata dall'istituto. Sono originario di Kicevo, vivo a Skopje da 12 mesi e un mese mi costa 700 euro, soldi che mi aiuta mio padre. Sto anche studiando scienze mediche, sono lì per il terzo anno. Sto investendo in radiologia perché è il mio primo amore e amo questo lavoro. Non sono determinato dal partito. Se fossi stato determinato dal partito, a quest'ora avrei trovato un lavoro. Pensavo che avrebbero davvero apprezzato il lavoro e la conoscenza che ho acquisito qui e che sarei stato accettato per merito, grazie al successo, ma ciò non è avvenuto, ha detto Muhammad T.

Per "Sloboden Pechat" afferma di avere un tecnico radiologo laureato che lavora allo sportello dell'Istituto di radiologia e che poco prima delle elezioni sono state distribuite soluzioni nell'ospedale.

Zekir Kurbardovic, direttore economico dell'Istituto di Radiologia, ha confermato a "Free Press" che Muhammed T. non ha un contratto anche se fa volontariato da tre anni e mezzo, e ha negato in toto le accuse di impiego preelettorale.

- Finora non abbiamo completato alcun impiego prima delle elezioni. Muhammad T. fare volontariato fino al momento in cui verrà completata una certa procedura, se verranno accettati ulteriormente con un contratto di lavoro, se con un impiego a tempo indeterminato - questa è già una procedura. Non dipende assolutamente da noi, siamo in cantiere, la nostra sistematizzazione è pronta, abbiamo preparato un piano occupazionale per il 2024 e tutti coloro che rispetteranno le condizioni, quando pubblicheremo i bandi, avranno il diritto di partecipare ai bandi . L'informazione non è corretta. Non è giusto che Maometto si comporti in questo modo. Con noi tutto è fatto nello spirito della legge. Per il 2024 abbiamo previsto l'assunzione di 4-5 tecnici radiologici, un medico, è vero. Tutto il resto è speculazione, ha detto il direttore economico Kurbardovic per "Sloboden Pechat".

"Sloboden Pechat" ha recentemente riferito che i dipendenti dell'Istituto di Radiologia, che trascorrono giornate intere registrando pazienti per risonanza magnetica, tomografia computerizzata, mammografia, angiografia, ecocardiografia, scansioni polmonari con diagnosi complesse e per pazienti di tutte le cliniche, non ricevono riconoscimento della loro istruzione e del loro stipendio è inferiore a quanto dovrebbe essere.

Si tratta di tecnologi radiologici laureati che negli ultimi anni hanno migliorato le proprie competenze e acquisito 240 crediti e il titolo di “tecnologo radiologo specialista in risonanza magnetica e tomografia computerizzata”.

La promozione di alcuni di loro, secondo le nostre informazioni, dovrebbe portare loro un aumento di stipendio di 4.500 denari, invece sono state date soluzioni con il vecchio titolo di "tecnologo radiologo" e con i vecchi stipendi, cioè senza aumento.

Quando iniziarono a chiedersi perché i loro titoli non fossero riconosciuti, l'Istituto cominciò a ritirare le decisioni e a dire anche a chi le aveva sollevate di restituirle. "Sloboden Pechat" si è rivolto all'Istituto di Radiologia chiedendo perché gli stipendi di questi dipendenti non corrispondono alla loro istruzione, ma non ha ricevuto risposte.

 

I tecnici radiologici vanno al college gratis, perché a loro non interessa lo stipendio

Caro lettore,

Il nostro accesso ai contenuti web è gratuito, perché crediamo nell'uguaglianza delle informazioni, indipendentemente dal fatto che qualcuno possa pagare o meno. Pertanto, per continuare il nostro lavoro, chiediamo il supporto della nostra comunità di lettori sostenendo finanziariamente la Free Press. Diventa un membro della Free Press per aiutare le strutture che ci consentiranno di fornire informazioni a lungo termine e di qualità e INSIEME assicuriamo una voce libera e indipendente che sia SEMPRE DALLA PARTE DELLE PERSONE.

SOSTIENI UNA STAMPA LIBERA.
CON UN IMPORTO INIZIALE DI 60 DENARI

Video del giorno